Tag

piante interni

Browsing

La Pilea peperomioides è un esempio di come una pianta possa arrivare a noi attraverso le reti sociali. Questa varietà infatti è diventata famosa ai più solo recentemente, apparendo spesso nei profili di giardinaggio o decorazione. Andiamo ora a scoprire i trucchi e i suggerimenti che ti permetteranno di conoscere e coltivare la Pilea Peperomioides. Origini della Pilea Originaria della Cina, arrivò in Europa tramite un missionario scandinavo, senza dubbio un amante delle piante. Conosciuta come “la pianta delle monete”, è una pianta da interni molto facile da curare e mantenere. Si sviluppa rapidamente durante la primavera e l’estate, la sua crescita si ferma poi durante l’autunno e l’inverno. Posizione La Pilea si adatta perfettamente agli spazi luminosi, senza sole diretto. Non succede nulla se riceve la luce diretta durante le prime ore del giorno, ma è meglio cercare di evitare la luce più forte. La mancanza di luce, invece,…

Oggi scopriamo una pianta fantastica da coltivare in interni, ecco come conoscere e coltivare la Peperomia: fa parte della famiglia delle Piperaceae, sopravvive bene in un’ampia varietà di condizioni ed è dotata di un fogliame sorprendente. Poiché non richiede particolari attenzioni nell’irrigazione, è il regalo perfetto per le persone sbadate che “si dimenticano di avere delle piante”. La maggior parte delle varietà provengono da climi tropicali e si comportano come piante perenni. Sebbene siano in grado di fiorire, sono coltivate principalmente per il loro fogliame. Compatte nell’aspetto, la maggior parte delle piante può essere coltivata senza problemi in piccoli vasi, poiché di solito non superano un’altezza di 20-30 cm. Devo confessare che acquistai la mia prima Peperomia pensando che fosse una pianta grassa. Molte varietà hanno infatti la capacità di immagazzinare acqua nelle loro foglie e steli, per questo sono da alcuni considerate come piante semi-grasse. Un punto a loro…