Tag

piante appartamento

Browsing

Le piante pendenti da interno sono molto decorative. Si adattano senza problemi a spazi luminosi, trasformando qualsiasi parete, mobile o mensola in una piccola giungla. Speriamo che questa selezione, adatta a spazi e case di qualsiasi dimensioni, vi sia di aiuto per trovare la vostra soluzione preferita. Pothos Pothos argentato o Scindapsus pictus. Attende l’arrivo della primavera per aumentare la produzione di nuove foglie. Non potevamo scegliere una pianta migliore per iniziare questo elenco. Nonostante possa sembrare una pianta vecchia, esistono varietà di pothos incredibili oltre alle tipiche dalle foglie verdi o leggermente variegate che siamo soliti vedere da sempre. Oggi vediamo il Scindapsus pictus o pothos argentato, una pianta pendente da interni di cui ci siamo innamorati per le sue foglie, anche se ancora non sapevamo si trattasse di un pothos. Si cura come una qualsiasi pianta di pothos: molta luce senza sole diretto, lasciar asciugare leggermente il terriccio…

La Pilea peperomioides è un esempio di come una pianta possa arrivare a noi attraverso le reti sociali. Questa varietà infatti è diventata famosa ai più solo recentemente, apparendo spesso nei profili di giardinaggio o decorazione. Andiamo ora a scoprire i trucchi e i suggerimenti che ti permetteranno di conoscere e coltivare la Pilea Peperomioides. Origini della Pilea Originaria della Cina, arrivò in Europa tramite un missionario scandinavo, senza dubbio un amante delle piante. Conosciuta come “la pianta delle monete”, è una pianta da interni molto facile da curare e mantenere. Si sviluppa rapidamente durante la primavera e l’estate, la sua crescita si ferma poi durante l’autunno e l’inverno. Posizione La Pilea si adatta perfettamente agli spazi luminosi, senza sole diretto. Non succede nulla se riceve la luce diretta durante le prime ore del giorno, ma è meglio cercare di evitare la luce più forte. La mancanza di luce, invece,…