Condividi:

L’autunno è ormai arrivato già da un po’ e il freddo comincia a farsi sentire! Fuori maglioni e coperte: la stagione della cioccolata calda si sta avvicinando! Proprio per questo dobbiamo cominciare ad accendere il riscaldamento.

Oggi accendere il riscaldamento quando fa freddo è un’operazione veramente facile. Ma avete mai pensato a cosa succedeva qualche anno fa (forse un po’ più di qualche anno fa…)?

Il freddo è da sempre stato visto come un vero e proprio nemico da combattere. Negli anni l’uomo ha cercato e inventato tanti modi per riscaldarsi: dalla scoperta del fuoco,  alla creazione dei camini nelle case, dalla diffusione delle stufe, all’installazione dei termosifoni. Vogliamo proporvi una simpatica infografica per ripercorrere insieme la storia del riscaldamento, dall’anno 400.000 a.C. ad oggi. Chissà come ci scalderemo fra qualche anno!

Il riscaldamento in Italia: qualche dato interessante

Prima di fare un “tuffo” nel passato, ecco qualche dato interessante sul riscaldamento:

  • In Italia, in media, ogni famiglia spende 1.635 euro l’anno per riscaldare la propria casa;
  • Attraverso una manutenzione periodica dei radiatori, si puo risparmiare fino al 30% del consumo energetico;
  • Lo stato italiano offre incentivi fino al 65% per rinnovare gli impianti di riscaldamento della propria casa;
  • Gli infissi sono fondamentali per mantenere il calore all’interno delle abitazioni;
  • Per ogni grado in più in casa, il consumo energetico aumenta del 7%;
  • La legge italiana ha fissato il limite di temperatura per le abitazioni e gli uffici a 22°, oltre la quale possono scattare delle multe.

Riscaldate sempre la vostra casa con moderazione. Ricordate di fare attenzione all’ambiente e alla vostra bolletta!

Storia del riscaldamento immagine

Condividi:
ManoMano
Autore

Scrivi un commento