Il giardino non riposa mai e i mesi di autunno sono perfetti per continuare a goderselo. Le temperature sono ancora piacevoli e le piogge che ammorbidiscono il terreno ci permettono realizzare una serie di lavori di preparazione alla prossima primavera.

Scopri come rinnovare il giardino in autunno!

Eliminare dall’orto le verdure estive e trapiantare quelle invernali

Il clima di alcune zone permette di allungare la stagione, ma di solito la maggior parte delle piante ha esaurito il suo ciclo produttivo ed è necessario rimuoverle.

Elimina le ultime piante di pomodoro, peperoni e melanzane per trapiantare cavoli e cavolfiori, piantare fagioli e piselli, riempire l’orto di insalata e lattuga.

giardino in autunno

Controlla l’aspetto delle radici quando le estrai, dovrebbero aver formato un buon cespuglio. In caso contrario il tuo substrato potrebbe non essere abbastanza spugnoso, ostacolandone la crescita. Prima della nuova semina, puoi alleggerirlo mescolando un po’ di perlite o di vermiculite.

Trapianta adesso, non aspettare

È importante effettuare i trapianti in questo periodo dell’anno. Il terreno è ancora caldo e consente alle piantine di avere il tempo di sviluppare un buon sistema di radici e crescere prima della diminuzione delle temperature. Se aspettate a farlo e il freddo arriva all’improvviso, la loro crescita verrà rallentata, le foglie non si svilupperanno e avrete cavoli e cavolfiori molto più piccoli di quanto dovrebbero essere.

Approfitta delle piogge che ammorbidiscono la terra per preparare le nuove aree di coltivazione, per seminare o trapiantare carote,  ravanelli, cipolle, lattuga, scarola e rucola. Come sempre su ManoMano troverai tutti i semi di ortaggi oltre che alle piantine pronte da trapiantare nel tuo orto.

È tempo di piantare i bulbi autunnali

Alcune varietà richiedono le temperature autunnali per iniziare a svilupparsi, crescere e fiorire in primavera. Per godere di bellissimi tulipani, giacinti e narcisi, ricorda che dovrai piantarli ad una profondità di due o tre volte la loro altezza, e con la punta rivolta verso l’alto.

Raggruppa i colori e pianta varietà distinte in modo che quando fioriscono potrai avere una fioritura continua. Semina la metà dei tulipani adesso e il resto tra un paio di settimane, per esempio, in modo da evitare che fioriscano tutti insieme.

I piantabulbi sono strumenti che ti permetteranno di controllare meglio la profondità della semina. Includono una scala con i centimetri, in modo che quando li pianti nel terreno saprai a che profondità lo stai facendo.

Se non ne hai mai visto uno in funzione, sappi che sono facilissimi da utilizzare: si afferra dal manico (che include una specie di pulsante) che apre leggermente la base dello strumento. Si scava nel terreno fino a raggiungere la profondità desiderata e potrai poi premere il pulsante. La base si chiuderà, in modo che, quando rimuovi l’attrezzo dal terreno avrà preso un “morso” di terra, che rimane al suo interno.

È davvero molto pratico e consente anche altri usi, dato che il suo diametro è molto simile a quello di altre piante stagionali.

giardino in autunno

La cura del prato in autunno

Rimuovi regolarmente le foglie secche che cadono sul prato. La mancanza di luce e l’umidità accumulata possono favorire l’arrivo di funghi o muschio. Per questo stesso motivo, è consigliabile tagliarlo un’ultima volta prima dell’arrivo del freddo. Una foglia più lunga riceverà più luce (anche se la luce solare è più debole), e sarà più resistente all’apparizione di erbacce.

Se hai spazio, non buttare le foglie secche! Accumulale perché potranno servirti per proteggere la base degli alberi da frutto e degli arbusti dall’arrivo del freddo.

Non dimenticarti del fertilizzante in autunno

Ricordi quando parlavamo di concimi ricchi di fosforo e potassio che aiutano la fioritura? Il potassio sarà utile anche all’arrivo del freddo, perché aumenta la resistenza della maggior parte delle piante al gelo. Cercane uno in cui l’azoto (indicato con N) sia molto basso, perché ciò che vogliamo è proteggere le nostre piante e non “svegliarle”, per quello aspetteremo l’avvicinarsi della primavera.

I fiori autunnali

giardino in autunno

Se vuoi continuare ad avere un giardino o balcone fiorito durante l’autunno e l’inverno, compra viole del pensiero o viole. Sono piante che richiedono un buon drenaggio e un’umidità costante, si adattano bene ad aiuole, fioriere o vasi. Nonostante siano abbastanza simili, si distinguono dalle dimensioni dei fiori (quelli delle viole del pensiero sono più grandi) e per la gamma cromatica.

I ciclamini che avevamo lasciato all’ombra durante l’estate inizieranno a germogliare. È un buon momento per dare loro le cure che si meritano. Prima di tutto, è bene ricordare che si tratta di una bulbosa e che quando si annaffia devi distribuire l’acqua attorno alla pianta, invece che al centro. Lì è dove c’è il bulbo (di forma rotonda e appiattita) che potrebbe marcire. Si consiglia inoltre di evitare l’accumulo di acqua alla base. Se usi sottovasi, ricordati di svuotarli tra un’innaffiatura e l’altra.

Il segreto per dei ciclamini bellissimi è trovare un angolo riparato, senza spifferi, e non eccessivamente esposto al sole. Ti ringrazieranno con fioriture continuate fino alla tarda primavera.

Gli Aster (margherite colorate), fanno parte della stessa famiglia delle margherite, però fioriscono in autunno. Sopportano bene le basse temperature e per questo devono essere concimate in autunno; riempiranno di colore i mesi più bui dell’anno.

Ci piacerebbe sapere quali piante coltivate in autunno? Raccontacelo nei commenti, buon autunno!

 

 

Leave a Reply