Condividi:

Il Natale è già passato. Sono stati dei giorni pieni di risate, cibo e tanti regali! Il tutto condito da una grande dose di famiglia e amici!

Ed ora cosa ci è rimasto in ricordo di questo Natale? Qualche foto, un po’ di chili in più, tante carte regalo, l’albero e tanti giochi. L’équipe di ManoMano vuole darti qualche consiglio su come riciclare ciò che è rimasto del Natale. Ricorda che tutto può avere una seconda vita!

Riciclare dopo Natale: cominciamo!

Carta da regalo

Tutti amano scartare i regali, dai più grandi ai più piccoli. La curiosità, la gioia, lo stupore: tutto racchiuso in un semplice pacchettino. “Chissà se Babbo Natale mi ha portato proprio quello che ho chiesto nella letterina!”… è proprio questo che ci chiediamo mentre stiamo per aprire il pacchetto misterioso.

Dopo Natale, dopo tanti pacchetti scartati, ci si ritrova sommersi da carta da regalo. E cosa possiamo farci? Buttarla è veramente uno spreco… Se l’euforia del momento dell’apertura del regalo non ti ha portato alla distruzione della carta stessa, allora potresti riutilizzarla per reincartare a tua volta un altro regalo. Certo, se la carta è decorata con simpatici pupazzi di neve, sicuramente non è adatta per incartare un regalo di compleanno. In questo caso potresti conservarla in una scatola e riutilizzarla per il prossimo Natale.

Altrimenti potresti utilizzare la carta per fare delle attività manuali e realizzare splendide idee: cartoline, palline per l’albero, angeli di carta…carta regalo (2)

Missione possibile: riciclare l’albero di Natale

Non si può tenere l’albero di Natale addobbato tutto l’anno… anche se in realtà darebbe sempre quel tocco accogliente alla casa. Ma vi immaginate 40° in estate, il condizionatore acceso e le lucine dell’albero di Natale che brillano? Non si può fare!

Se hai un albero di Natale artificiale, lo puoi utilizzare anche per il prossimo anno. Spolveralo bene e conservalo all’interno di uno scatolone chiuso o di un sacco abbastanza grande e riporlo in un posto non molto umido.

Se invece hai un vero albero di Natale, sono due le soluzioni che puoi adottare:

  • Informati al comune della tua città per sapere se è stato istituito un punto di raccolta per gli alberi
  • Pianta il tuo albero nel giardino. L’abete è un albero molto resistente. Una volta ripiantato nel terreno, riesce in poco tempo a trovare una nuova vita. L’importante è non piantarlo vicino fonti di calore o in un luogo troppo soleggiato

albero di Natale

Non dimenticarti dei vecchi giocattoli

I bambini cambiano molto velocemente i gusti: un anno preferiscono giocare con le macchine telecomandate, e l’anno dopo con le bambole. E ovviamente i grandi, per farli felici, ogni anno cercano il regalo giusto adatto ai gusti di quel momento. Cosa fare con i vecchi giocattoli? Ovviamente non si possono buttare!

La caserma dei pompieri portata da Babbo Natale l’anno scorso e che ora non è più apprezzata come prima, potrebbe essere regalata ad altri bambini. Informati sulle associazioni che provvedono alla raccolta dei giocattoli e anche tu quest’anno potrai essere un Babbo Natale per altri bambini.

riutilizza giochiCondividere è vivere… Ed è proprio cosi che ogni giorno dell’anno sarà Natale!

 

Condividi:
ManoMano
Autore

Scrivi un commento