Condividi:

Discepolo dell’ordine e fanatico dell’organizzazione lineare: questo portaoggetti fai da te è fatto per te ( e da te). Segui questo tutorial unico per avere la soddisfazione di riporre gli oggetti con stile e minimalismo, per controllare che tutte le penne siano perfettamente in linea e che nessun filo sia visibile, per dimostrare a tutto il mondo la tua impeccabile precisione (vera o simulata…)!

Hai organizzato tutto? Partiamo!

Materiale per realizzare un portaoggetti fai da te in legno

Per realizzare il portaoggetti fai da te in legno, ti occorreranno:

Ricorda: per realizzare questo lavoro in sicurezza, ti consigliamo di utilizzare dei morsetti per fissare bene il pannello al piano da lavoro e di indossare dei guanti di protezione.

Procedimento per realizzare un portaoggetti fai da te in legno

1. Disegnare il portaoggetti fai da te

Anzitutto pensa agli scomparti necessari e alla posizione migliore per realizzarli. In questo caso noi abbiamo creato degli spazi per penne e per cellulare con tanto di foro per far passare il cavo di ricarica. Abbiamo poi lasciato uno spazio libero per un bloc notes e tracciato un foro circolare per incassare una piantina in vaso.

Ovviamente potrai scegliere di modificare gli scomparti a seconda delle tue esigenze. Questo portaoggetti si presta anche per riporre gli spazzolini o i pennelli da make-up in bagno, ma anche i colori o altri attrezzi.

Consiglio: se desideri creare dei fori per le penne, disegna in anticipo una griglia poi traccia un segno nei punti di intersezione per fare in modo che gli spazi siano perfettamente allineati. Per gli scomparti rotondi, come nel caso di quello per la piantina, disegna il perimetro con la matita per scegliere la punta del diametro giusto.

2. Creare lo scomparto per cellulare

Per aggiungere uno scomparto per cellulare con foro per cavo di ricarica, usa lo scalpello per legno. Inizia delimitando il contorno con lo scalpello in posizione verticale, su cui darai dei leggeri colpi con il maglio.
Successivamente, lavora con il lato bisellato dello scalpello seguendo la direzione delle venature del legno per togliere delle schegge di legno all’interno degli intagli realizzati precedentemente. Togli i trucioli a mano a mano finché non raggiungi la profondità desiderata.

Una volta completato l’intaglio, realizza un foro al centro con una punta da legno. Il diametro del foro deve essere dell’ampiezza necessaria per il cavo di ricarica del cellulare.

Completa alla perfezione creando una scanalatura sul fondo del portaoggetti per far passare il cavo. Segui lo stesso metodo impiegato per lo scomparto.

3. Creare gli spazi per le penne

Per tenere in ordine le penne, realizza un foro in corrispondenza dei punti di intersezione della griglia con la punta da 10 mm.

Ricorda: per avere dei fori perfettamente verticali, usa se possibile un trapano a colonna. Per un utilizzo occasionale, puoi anche optare per un supporto regolabile, molto meno costoso ma altrettanto efficace in questa circostanza.

4. Creare lo scomparto circolare per la pianta

Per questo tutorial noi abbiamo utilizzato una punta Forstner di diametro grande per realizzare il foro. Anche in questo caso, se possibile usa un trapano a colonna o montato su un supporto, e ricorda di fissare il pannello al banco da lavoro.

Regola il trapano a velocità piuttosto bassa per evitare di bruciare il legno e procedi lentamente, togliendo la punta di volta in volta per spazzare via i trucioli.

5. Riordinare!

Completato il portaoggetti fai da te, non ti resta che riporre tutti gli articoli al loro posto. Fai passare il cavo del telefono nello scomparto apposito e ricaricalo con stile.

Ti sei fatto prendere la mano con l’organizzazione?
Realizza anche un modulo scarpiera per l’interno del tuo armadio, uno scaffale in macramè e leggi la guida definitiva per dire basta al disordine.

Condividi:
ManoMano
Autore

Scrivi un commento