Vorresti contribuire allo sviluppo del tuo bebè fin dalle fasi iniziali? Devi solo seguire questo tutorial per realizzare una palestrina Montessori per neonati in legno con accessori pensili. Il tuo bambino potrà toccarli con le sue piccole mani e piedi stimolando i sensi durante momenti di divertimento.

Il metodo Montessori promuove l’autonomia e l’indipendenza dei bambini che acquistano un ruolo attivo nel processo di apprendimento, fin dalle fasi iniziali. In questo senso, si raccomanda che lo sviluppo del movimento sia accompagnato da una sensazione di possibilità, “posso farlo”, che aiuti a costruire il suo ego.

Per questo motivo, quando il neonato ha tra i 0 e 4 mesi, possiamo introdurre giocattoli facili da toccare che suppongono una piccola sfida come, ad esempio, una palestrina Montessori per neonati.

Questa palestrina Montessori è costruita con materiali naturali come il legno ed è completamente personalizzabile. Inoltre, ha il vantaggio di essere molto semplice da realizzare e a basso costo, come potrai comprovare a continuazione.

Attrezzi e materiali

una palestrina Montessori per neonati

Costo, durata e difficoltà

Se si dispone degli attrezzi necessari, il costo approssimativo dei materiali è inferiore a 30 €. Tenendo conto che solitamente il prezzo di questo tipo di palestrine per neonati è superiore agli 80 €, il risparmio è notevole.

Il livello di difficoltà di realizzazione del progetto è facile, sono necessari solo attrezzi di utilizzo comune per attività di fai da te. Per questo motivo, si tratta di un progetto ideale per avvicinarsi a questo mondo entusiasmante.

Questa palestrina per neonati può essere realizzata in sole 3 o 4 ore, la maggior parte del tempo andrà impiegata nel dipingere le sfere e le palline di legno che andranno a formare gli accessori.

Realizzare una palestrina Montessori in legno passo dopo passo

I mobili e i giocattoli Montessori contribuiscono a sviluppare la curiosità e l’indipendenza dei bambini. Nel caso degli accessori mobili di cui è dotata questa palestrina, contribuiranno a stimolare la loro agilità visiva, la concentrazione, la profondità spaziale, distinguere i colori, oltre a sviluppare le capacità motorie.

Trattandosi di una palestrina fai da te può essere personalizzata per adattarne dimensioni e colori al resto dei mobili della cameretta. Può anche essere coordinata con il lettino Montessori di cui trovi il tutorial sempre nel nostro blog.

Per realizzare una palestrina Montessori in legno non ti resta che seguire questi passaggi:

1º.- Tagliare e levigare le assi in legno

Il primo passo consiste nel tagliare l’asse e l’asta in legno. Per farlo, utilizziamo una cassetta tagliacornici e una sega. Avremo bisogno di:

  • 4 assi in legno con lunghezza di 60 cm e un’estremità tagliata con un angolo di 22,5º.
  • Tagliare l’asta con diametro di 18 mm in modo che raggiunga 70 cm di lunghezza.

Una volta tagliati i pezzi, levighiamo le estremità in modo che siano lisce e senza schegge, oltre ad arrotondare i bordi.

una palestrina Montessori per neonati

2º.- Dipingere i pezzi

Il passaggio successivo sarà quello di dipingere i vari pezzi che compongono la palestra. Proteggiamo i 2/3 delle assi in legno con nastro adesivo in carta e applichiamo vernice spray all’acqua. Per le sfere, palline e anelli utilizziamo spray di colori differenti, in quanto i bambini sono attratti dai colori.

Un suggerimento per dipingere le sfere in legno in modo veloce e facile è quello di inserirle su bastoncini come, ad esempio, gli spiedini in legno.

Nonostante gli accessori pensili sono pensati solamente come stimolo visivo dei neonati e non come massaggiagengive, consigliamo comunque l’utilizzo di vernici ecologiche a base d’acqua.

una palestrina Montessori per neonati

3º.- Assemblare la struttura della palestrina

Il prossimo passaggio sarà quello di assemblare la struttura della palestrina. Iniziamo avvitando due assi a ciascuna delle estremità dell’asta in legno, in modo da formarne le gambe. L’unione deve essere abbastanza forte da permettere alle assi di aprirsi nella misura in cui desideriamo, senza cedere.

È importante ricordarsi di inserire gli anelli in legno prima di avvitare entrambe le estremità.

una palestrina Montessori per neonati

4º.- Creare gli accessori

L’ultimo passaggio è quello di creare gli accessori da appendere alla barra superiore della palestrina. Infiliamo nella corda di juta le sfere e le palline, combinando forme e colori differenti, in modo da attirare l’attenzione del nostro bebè.

Realizziamo un totale di tre accessori allungati che andranno fissati agli anelli e intervallati da altri due rotondi fissati direttamente alla barra.

una palestrina Montessori per neonati

Dopo aver completato tutti i passaggi, ecco la nostra palestrina Montessori pronta per divertire e stimolare il neonato.

una palestrina Montessori per neonati

Inoltre, potremo piegarlo e riporlo ovunque, dato che in questo modo occupa davvero poco spazio.

Non dimenticarti di posizionare sotto una coperta o un tappeto morbido in modo che il bambino possa sentirsi comodo e a suo agio mentre si diverte imparando.


Cosa ne pensi di questo tutorial per realizzare una palestrina Montessori per neonati in legno? Si tratta senza dubbio di un progetto facile ed economico, non solo potrà servirti per il tuo neonato ma anche come regalo per amici e familiari. Pronto a metterti all’opera?

Laisser un commentaire