Condividi:

 

Ti serve un divano per il tuo salotto, ma hai a disposizione un budget limitato? Eccoci in tuo soccorso, non perderti questo tutorial per realizzare un divano con bancali. Potrai vedere passo passo come trasformare un paio di bancali in un divano comodo e resistente.

Grazie ai mobili realizzati con bancali possiamo ottenere una decorazione personalizzata e funzionale con pochi soldi. In più contribuiscono a preservare l’ambiente attraverso il riciclaggio. Per tutti questi motivi, amiamo questi tipi di progetti di fai da te, tramite i quali puoi imparare come creare il tuo divano con un paio di bancali.

Attrezzi e materiali

Gli attrezzi e materiali di cui avrai bisogno per realizzare un divano con bancali sono:

Costo, durata e difficoltà

Questo progetto presenta un livello di difficoltà medio dato che richiede una certa pratica nell’uso dell’attrezzatura elettrica. Se si decide di utilizzare strumenti manuali per tagliare e smontare il bancale, il livello di  difficoltà sarà minore.

Il costo approssimativo dei materiali è di circa 100 €, se si dispone delle attrezzature necessarie per la realizzazione del divano. Questo costo è principalmente dovuto dal prezzo dei cuscini per la seduta e lo schienale, diminuirà quindi se possiamo utilizzare dei cuscini già in nostro possesso.

Per realizzare un divano con bancali come questo spiegato nel tutorial avrai bisogno di un paio di giornate di lavoro tra montaggio e verniciatura. Questo tempo può aumentare se si decide di utilizzare strumenti manuali o in caso di cattivo stato del bancale. Quanto più danneggiato, maggiore sarà il tempo di cui avremo bisogno per ripararlo.

Divano con bancali passo dopo passo

Per poter fare un pisolino o godere di una serata guardando la TV in questo divano creato con bancali, dovrai seguire questi passaggi.

1º.- Regolare il bancale in base alla misura dei cuscini

Questo primo passo sarà necessario solo se il bancale a tua disposizione non sono conformi alle misure dei cuscini per la seduta e lo schienale, ma non se deciderai di usare dei cuscini fatti su misura.

Nel nostro caso, i bancali misurano 120×100 cm, quindi abbiamo tagliato quello che serve come base per regolarlo secondo la misura del cuscino della seduta. Per farlo, abbiamo seguito questi passaggi:

  1. Segnare la misura di taglio del bancale.
  2. Tagliare con la sega a lama le assi più lunghe.
  3. Con una sega circolare tagliare la barra laterale del bancale fino alla misura segnata.
  4. Avvitare le assi accorciate al bordo del bancale, così come per la parte frontale e posteriore.

2º.- Smontare il bancale

Il passaggio successivo consiste nello smontare il bancale con una sega a lama o con una leva o piede di porco. La prima opzione è più rapida rispetto alla seconda, se ti interessa vedere come smontare un bancale manualmente con gli attrezzi puoi vedere questo tutorial su come realizzare un letto con bancali.

3º.- Levigare e piallare il bancale e le assi

Successivamente, levighiamo il bancale con una levigatrice orbitale. Questo tipo di levigatrice è la più indicata per levigare i bancali, dato che la sua forma rettangolare si adatta perfettamente alle assi che lo formano.

Il legno dei bancali è però grossolano e poco rifinito, per questo risulta di grande aiuto utilizzare una pialla per lisciare le assi, bastano un paio di passate e il legno rimane perfettamente liscio.

È molto importante prima di passare la pialla ricordarsi di eliminare gli eventuali chiodi dalle assi, per evitare di danneggiare la lama.

4º.- Tagliare le assi dei piedi, schienale e braccioli

Una volta levigato tutte le assi, utilizziamo la sega circolare per tagliarle e poterle utilizzare come piedi, schienale e braccioli. Le misure saranno le seguenti:

  • Le barre laterali del bancale, che sono più grosse e resistenti, saranno utilizzate come piedi. Ce ne servono 4 con lunghezza di 50 cm.
  • 2 assi di bancale con lunghezza di 84 cm vanno posizionate sopra la parte superiore dei piedi come braccioli.
  • 3 assi di bancale con lunghezza di 75 cm andranno fissate alla parte posteriore del bancale. Aggiungiamo altre due assi con lunghezza di 120 cm per completare lo schienale.

5º.- Verniciare i pezzi

Prima di montare i pezzi, dobbiamo verniciare sia il bancale che le assi. In questo modo riusciremo a stendere uniformemente la vernice su tutte le parti, mentre quando sono già montate risulta più difficile.

Abbiamo scelto una vernice per legno di color quercia, per proteggere oltre che colorare il legno.

6º.- Montare i piedi, schienale e braccioli

Quando si è asciugata la vernice, assembliamo tutti i pezzi che formano il divano. I passaggi da seguire sono:

  1. Piedi: avvitare le barre laterali con un paio di viti ai laterali del bancale. Per essere sicuri che tutti i piedi abbiano la stessa altezza, abbiamo utilizzato un pezzo di legno come guida.
  2. Schienale: avvitare le tre assi da 75 cm alla parte posteriore del bancale. Quelle dei laterali andranno fissate anche ai piedi.
  3. Braccioli: posizionare un’asse da 84 cm su ogni lato ad unire la parte superiore dei piedi.

Nell’immagine a continuazione ecco il risultato finale una volta assemblate tutte le parti.

7º.- Posizionare i cuscini

Finalmente possiamo posizionare i cuscini per terminare la trasformazione di due bancali in un morbido e comodo divano. I cuscini utilizzati per lo schienale sono dotati di strisce nella parte posteriore per poterli fissare alle assi che formano lo schienale.

Completati i passaggi, ecco terminato il nostro divano, che voglia di un pisolino!!

Come ti è sembrato questo tutorial per creare un divano con bancali? Se vuoi completare l’arredamento del tuo salotto, non perderti anche questi tutorial:

 

 

Condividi:

Rispondi