Condividi:

 

Finalmente è arrivata la primavera! E ha portato con sé il bel tempo e la voglia di stare all’aperto nei nostri giardini, terrazze e balconi.

Per coloro ai quali piacciono le piante è il momento di riempire di fiori, ecco quindi alcuni consigli su cosa piantare ad aprile!

 

In questo articolo scoprirai:

  • Semi o piante, cosa scegliere?
  • Quali piante cresceranno meglio a casa tua
  • Cosa piantare nell’orto ad aprile
  • I compiti per il mese di aprile

Semi o piante, cosa scegliere?

Ci chiedete spesso cosa sia meglio per iniziare e la risposta è facile: comprate piante, risparmierete tempo e lavoro, vi permetterà di riempire di colori i vostri vasi e fioriere velocemente e per godere della loro fioritura durante un periodo prolungato.

Ciò non significa che non ci piaccia preparare semenzai, al contrario! In molti casi è l’unico modo per ottenere alcune piante o varietà orticole che non vengono di solito commercializzate.

(Scopri qui come preparare un semenzaio)

Cosa piantare ad Aprile

Quali piante cresceranno meglio a casa mia?

Questa è la domanda da un milione di dollari, perché tutto dipenderà dalla luce o dal sole diretto che riceveranno e dallo spazio a disposizione per la loro crescita. Pertanto, vi raccomandiamo di informarvi sulle necessità di ogni varietà di pianta prima di comprarla.
Non c’è niente di più triste che vedere una pianta che dovrebbe crescere al sole deperire davanti ad una finestra poco illuminata (per questi casi, potete capire
quali piante coltivare con poca luce).

Per gli spazi in pieno sole vi raccomandiamo:
– gerani
– garofani
– 
roseti
– 
gazanie
lantane
– petunie
– zinnie che sono anche disponibili in molti colori.

Vi incoraggiamo a provare alcune di quelle che non avete mai coltivato prima, con molta probabilità vi sorprenderanno piacevolmente!

In interni preferiamo:
 anturio
– 
kentia,
– 
sansevieras o
– 
dracaena.
Non tutte le piante hanno bisogno di vasi grandi quindi, se lo spazio è limitato, perché non provare ad esempio con una guzmania?

Cosa piantare ad aprile nell’orto

Possiamo iniziare a trapiantare la maggior parte delle piante ortofrutticole estive: pomodori, peperoni, zucche e zucchine, cetrioli e melanzane, oltre a fragole e altri frutti rossi come lamponi, more, mirtilli e ribes.

Anche in questo caso, il consiglio è lo stesso delle piante ornamentali: sceglietele in base alla quantità di sole che riceveranno e allo spazio disponibile.
I pomodori, ad esempio, hanno bisogno di un vaso da almeno 20 litri, risulta quindi assurdo piantarne 3 piante in una fioriera da balcone.

Ci sono poi molte verdure “jolly” che possiamo piantare ovunque, come le cipolle o l’insalata.
Hanno bisogno di pochissimo spazio, poco volume di terra e per questo le raccomandiamo se avete a disposizione un balcone piccolo.

(Scopri qui sei ortaggi da coltivare in vaso)

D’altra parte, se state pianificando cosa piantare in un orto pensile, lasciatele per ultime.
È molto più importante lasciare spazio alle piante che hanno bisogno di più terra (come i peperoni, i pomodori, le melanzane e le zucchine). Trapiantale per prime e posiziona le lattughe nel mezzo, in quanto la loro crescita è molto più veloce. Per quando saranno pronte da raccogliere, i pomodori staranno per mettere i primi fiori.

Cosa piantare ad Aprile

I compiti per il mese di aprile

  • Aggiungi fertilizzante alle tue piante. In questo modo apporterai tutti i nutrienti di cui hanno bisogno per iniziare a crescere.
  • Se ti piacciono i bulbi, puoi togliere quelli seminati in autunno (narcisi, giacinti e tulipani) e seminare quelli primaverili (amarilis, calle, gladioli, dalie o canne indiche)
  • Trapianta le piante da interni a vasi più grandi, se è possibile, oppure aggiungete del concime. Possono aver bisogno di un cambio di posizione, ora che il sole inizia a scaldare.
  • È il momento di arieggiare il prato e aggiungere fertilizzante per stimolarne la crescita. Non appena inizia a crescere con un buon ritmo, potrete tagliarlo ogni settimana.
  • Ricorda di aumentare la frequenza di irrigazione per la maggior parte delle piante al crescere delle temperature.
  • È normale che inizino a comparire alcuni dei parassiti abituali come gli afidi o la mosca bianca, anche per loro è primavera!
    Controlla la parte inferiore delle foglie e i nuovi germogli perché è lì che si nascondono di solito e usa un
    insetticida specifico.

Speriamo che questi consigli vi siano di aiuto e vi auguriamo una primavera piena di fiori!
Quali sono i vostri preferiti?

 

 

 

Condividi:

Rispondi