Condividi:

Sarà capitato anche a voi di avere in casa qualche oggetto che vi è stato regalato, ma che per uno motivo o per l’altro non avete mai utilizzato. Spesso questi oggetti finiscono chiusi in armadi e credenze e ci si dimentica della loro esistenza. Ho sempre pensato invece che ogni oggetto possa trovare un nuovo utilizzo, magari completamente differente da quello per cui è nato.

Trasformare un vassoio di legno - Vassoio inutilizzato

Non è forse meglio trovare una funzione alternativa ad un oggetto piuttosto che non utilizzarlo proprio? Ebbene seguendo questo principio ho voluto trasformare un vassoio in legno, praticamente nuovo, che tenevo da mesi chiuso in un armadio, e realizzare un portaspezie da esporre nella mia cucina migliorando anche l’organizzazione del mio piano di lavoro.

Occorrente:

Procedimento:

Step 1: misure

Per prima cosa prendete con attenzione le misure del vassoio.

Trasformare un vassoio di legno - Prendere le misure del vassoio

Io ho deciso di dividere lo spazio in tre, andando quindi a creare due ripiani e tre scomparti per riporre le spezie, ma naturalmente la scelta è vostra e cambia in base alla grandezza del vassoio che decidete di trasformare e al numero di spezie che volete esporre.

Step 2: listelli

In base alle misure che avete preso ritagliate due listelli da posizionare all’interno del vostro vassoio. Per farlo vi basteranno un seghetto e un po’ di pazienza.

Trasformare un vassoio di legno - Tagliare due listelli di legno che serviranno come ripiani interni

Questi listelli diventeranno i ripiani del vostro portaspezie.

Step 3: colore

Preparati i listelli procuratevi del nastro carta e dedicatevi alla colorazione del vassoio. In realtà potete anche decidere di lasciarlo così com’è, io però ho deciso di alternare spazi bianchi ad altri in tinta originale così da creare un motivo più moderno. Se volete ottenere lo stesso effetto, coprite con il nastro carta le parti che volete lasciare color legno e dipingete con il colore acrilico tutte le altre.

Con lo stesso acrilico dipingete anche i due listelli creati prima e lasciate asciugare il tutto per circa due ore.

Step 4: ripiani

Una volta asciutto rimuovete delicatamente il nastro e andate a segnare con una matita da disegno i punti in cui fissare i listelli dipinti in precedenza. Unite questi listelli al vassoio utilizzando della colla a presa rapida o se preferite dei piccoli chiodini.

Sul retro del vassoio fissate anche due piccoli gancetti (quelli dei quadri vanno benissimo) che vi serviranno per appendere il portaspezie al muro.

Step 5: vasetti

Preparate ora i piccoli vasetti che conterranno le vostre spezie. Nel mio caso ho riutilizzato i vasetti degli omogeneizzati, ma in commercio si trovano facilmente vasetti di ogni forma e dimensione anche a basso prezzo, perciò potrete adattare il tutto al vostro gusto personale.

Su ogni vasetto posizionate un’etichetta indicante il tipo di spezia che ne è contenuta. Potete realizzarla a mano o al PC ed aggiungere tutti i dettagli grafici che più preferite.

Step 6: tutto in ordine

Non vi resta quindi che appendere il vostro vassoio portaspezie al muro e posizionarvi con cura tutti i vasettini di spezie.

Ed ecco recuperato in modo creativo e funzionale un vassoio che avrebbe passato il resto dei suoi giorni chiuso in un armadio!

Trasformare un vassoio di legno - Portaspezie concluso!
Trasformare un vassoio di legno – Portaspezie concluso!

Ora tocca a voi! Potete divertirvi con i colori e con gli stili che più vi piacciono e creare il vostro portaspezie personalizzato.

Tati’s Things

Ti è piaciuto trasformare un vassoio di legno? Guarda anche come riutilizzare le scatole della pasta!

Condividi:
Tati's Things
Autore

Scrivi un commento