Una serra è una struttura che protegge le piante dal freddo e dal vento e che, allo stesso tempo, consente il passaggio dei raggi solari. Si può utilizzare per la coltivazione a terra, per proteggere le piante dalle intemperie o per avanzare alcune colture che potranno svilupparsi grazie alla sua protezione.

Ho davvero bisogno di una serra?

Credo sinceramente che l’esperienza avuta con le tue piante negli scorsi inverni possa esserti d’aiuto per rispondere a questa domanda. Se sei rimasto con la voglia di coltivare alcune verdure perché faceva troppo freddo, o se ti sono morte alcune piante a causa delle temperature troppo rigide, la risposta è sì.

Una serra ti permetterà non solo di proteggere le tue piante dal freddo, ma anche da neve, grandine, pioggia persistente e persino avanzare alcune colture grazie alle temperature più elevate che si creano al suo interno.

Quali elementi considerare nella scelta una serra

  • Che sia resistente. Se vivi in una zona in cui la neve può accumularsi sulla struttura, questa dovrà essere sufficientemente resistente da garantirne la sua durata e l’efficacia. Lo stesso per le zone con venti forti, che possono soffiare via i modelli più leggeri.
  • Disporre di uno spazio sufficientemente ampio e luminoso. L’ideale è una posizione che ti consenta di ricevere il massimo delle ore di sole, evitando le ombre di eventuali alberi vicini.
  • Deve offrire la minor resistenza possibile al vento e avere un buon accesso che ti permetta di entrare e uscire con una carriola se necessario.
  • Buona ventilazione per evitare un’umidità elevata o bassa che potrebbero causare problemi in seguito.
  • In aree con variazioni climatiche estreme, è importante scegliere un modello di cui siano disponibili parti di ricambio. Con il passare del tempo, potresti aver bisogno di sostituire il telo, che in estate può essere rimosso o essere ricoperto con una rete ombreggiata per evitare un eccessivo surriscaldamento dell’interno.
  • Se hai intenzione di coltivare sul suolo interno, è importante posizionarla in una zona pianeggiante e con facilità di accesso alla rete idrica.
  • E per finire, anche se sembra scontato, fai attenzione all’altezza della serra, alla tua e a quella delle piante che cresceranno in essa.

Scegli la serra più adatta per te

Serre in policarbonato e alluminio

La struttura in alluminio è forte e resistente, e il policarbonato isola meglio dal calore che il vetro.

Resistente ai raggi UV, è la soluzione migliore se hai spazio a disposizione e stai cercando una serra che possa durare diversi anni.

Su ManoMano troverai modelli di dimensioni differenti, con finestre e lucernari, porte scorrevoli, adattabili a una parete laterale e anche con doppia parete.

Serre in plastica

Se cerchi una struttura che puoi facilmente assemblare e smontare, una serra in plastica sarà la soluzione migliore. Ci sono con forma di capanno di diverse dimensioni, con ripiani per poter posizionare tutti i tuoi vasi o semenzai, e anche di piccole dimensioni se vuoi metterla su un balcone o hai poche piante.

Tunnel di coltivazione

Sono ideali per proteggere le piante del tuo orto o per avanzare la germinazione di alcune varietà. Disponibili con copertura in plastica o telo termico, sono utili anche per proteggere le piante dagli uccelli o da alcuni parassiti. Dai un occhiata ai modelli facilmente espandibili o acquista individualmente gli archi, picchetti e teli per adattarli alle tue necessità.

Teli termici

Quando parliamo di questi teli, ci riferiamo ad un tessuto molto fine  che ci consente di coprire le piante per aumentare la temperatura di alcuni gradi rispetto all’esterno. Il suo utilizzo è consigliato rispetto alla plastica, in quanto è poroso (e favorisce la traspirazione) e inoltre permette alle tue piante di continuare a ricevere i raggi UV di cui hanno tanto bisogno per il loro sviluppo.

Su ManoMano li troverai a metri, oltre che con forma di cappuccio in modo da proteggere i tuoi alberi e arbusti.

Aumentare la temperatura interna della serra

Se sei un fan delle orchidee, di piante tropicali o carnivore, sicuramente sarai interessato ad aumentare la temperatura interna della serra.

Una soluzione economica per riuscirci, sono le stufe a paraffina. Ci sono modelli con diverse capacità e generano il calore equivalente a quello di una stufa elettrica, senza la necessità di elettricità.

Speriamo di aver chiarito eventuali dubbi in merito alla scelta della serra che meglio si adatta alle tue esigenze!

 

 

 

Leave a Reply