Condividi:

Una buona pasta al tonno in famiglia, tutti si leccano i baffi e la scatoletta vuota finisce dritta nel bidone della spazzatura. Ora vi chiederete: “Beh, dove vuoi che la metta? Cosa dovrei farne di una scatoletta di tonno ormai vuota?”. Forse ancora non sapete che i barattoli di latta (come quelli del tonno) sono perfetti per moltissimi progetti creativi. E non sto pensando solo a lavoretti per bambini poco curati, a piccole creazioni puramente decorative o ad oggetti di dubbio gusto da spargere in giro per casa! Tutto il contrario. Da una latta di tonno si può ricavare un oggetto carino e al tempo stesso utile. Una sveglia ad esempio! Ed è anche molto più semplice di quel che credete. Perciò se l’idea vi piace andiamo subito a vedere come realizzarla!

Occorrente:

Procedimento:

Step 1: Scartavetrare

La prima cosa da fare quando maneggiate questi barattoli di latta è scartavetrare il bordo interno superiore, in modo da evitare di tagliarvi.

Arrotondamento del bordo interno superiore della latta del tonno con l'utilizzo di carta vetrata abrasiva
Arrotondare il bordo interno superiore utilizzando della carta vetrata abrasiva

Procedete quindi con calma e, delicatamente, andate ad arrotondare la parte tagliente.

Step 2: Individuare i punti

Limato il bordo, aiutatevi con un metro da sarta e, con una matita, andate ad individuare una serie di punti lungo la parete del barattolo e uno sulla faccia principale. Qui di seguito trovate i disegni dettagliati dei punti da segnare, relativi ad una latta di tonno da 160 grammi.

Come riutilizzare una scatoletta del tonno - schema di foratura
Come riutilizzare una scatoletta del tonno – schema di foratura

Tenete conto quindi che andranno riadattati in base alla misura del vostro barattolo.

Step 3: Forare i punti

Una volta sicuri di aver individuato i punti con precisione, potete forarli. Il metodo più semplice è quello di utilizzare un piccolo trapano di precisione (o comunque un trapano normale su cui montare punte piccole).

Foratura della latta di tonno
Procedere con la realizzazione dei fori nella scatoletta

Se non avete né l’uno né l’altro potete realizzare i fori con un chiodino sottile, anche se è sicuramente più difficile essere precisi.

Step 4: Dipingere la latta

Creati tutti i fori come da schema, potete procedere dipingendo la scatoletta. Vi consiglio di utilizzare una vernice spray perché consente di ottenere facilmente un effetto lucido e senza imperfezioni.

Pittura con vernice spray bianca della latta
Dipingere la latta con la vernice spray bianca

Nel mio caso ho scelto il bianco ma naturalmente potete scegliere il colore più adatto alla vostra stanza o ai vostri gusti.

Step 5: Dipingere viti, rondelle e bulloni

Rondelle, viti e bulloncini vari possono essere lasciati al naturale quando sono nuovi. Se invece come me, utilizzate per la vostra sveglia dei materiali da ferramenta di recupero, potete dargli un aspetto simile al nuovo verniciandoli con una vernice spray argento o dorata.

Pittura con vernice spray argento delle viti, delle rondelle e dei bulloni
Dipingere le viti, le rondelle e i bulloni con vernice spray argento o dorata

O ancora, se preferite, potete dipingere anche questi piccoli oggetti dello stesso colore della scatoletta di tonno per un risultato unitario.

Step 6: Preparare una texture

Nell’attesa dei tempi di asciugatura potete scegliere la texture più adatta al vostro progetto. Potete cercarne una online e stamparla, oppure utilizzare una carta decorativa che già avete a casa o ancora scegliere della classica carta da regalo.

Texture decorativa con i numeri dell'orologio stampati
Stampare una texture decorativa, ritagliarla e disegnarvi sopra i numeri dell’orologio

Sulla carta scelta, disegnate e ritagliate un disco con i dodici numeri dell’orologio. Se, come me, scegliete di creare la texture a PC potete disegnare i numeri prima di stampare, viceversa dovrete disegnarli una volta creato il disco.

Step 7: Montare la struttura

Recuperate ora la scatoletta dipinta ed asciutta e foderatene il bordo esterno con due piccole strisce di texture. Quindi, unite i vari oggetti di ferramenta tra loro e con la latta, inserendo viti e bulloni nei fori creati all’inizio. Nello specifico i due bulloni andranno fissati alla base della scatoletta utilizzando la colla a caldo. Le lunghe viti andranno inserite nei due fori in alto (sul bordo della latta) e, su queste viti, andranno inserite le rondelle.

Decoro della scatoletta con texture, viti, rondelle e bulloni
Decorare la scatoletta con la con la texture e con viti, rondelle e bulloni dipinti in precedenza

Fissate anche il disco di carta numerato nella parte frontale del barattolo utilizzando la colla stick.

Step 8: Inserire il meccanismo

A questo punto potete inserire il meccanismo posizionando il perno nel foro centrale e bloccandolo con le lancette sull’altro lato.

Inserimento del meccanismo dell'orologio nella latta
Inserire il meccanismo dell’orologio nella scatoletta e montarvi le lancette

Se non avete mai montato il meccanismo di un orologio non preoccupatevi perché su tutte le confezioni è sempre indicato l’ordine in cui inserire le lancette! Perciò è molto più semplice di quel che sembra.

Step 9: Rifinire il retro

Se volete rifinire il retro della sveglia, che resterebbe a vista e quindi risulterebbe esteticamente poco curato, potete utilizzare un tappo (di metallo o di plastica) di un barattolo, purchè sia della dimensione adatta. Vi consiglio di dipingere anche questo tappo dello stesso colore della sveglia e di riprenderne il motivo con la texture già usata per il disco e per gli altri decori. Per unire questo tappo alla scatoletta, inserite due piccole viti sul bordo della latta e due elastici sui lati del tappo.

Sistemazione del retro della scatoletta
Rifinire il retro della scatoletta con l’utilizzo di un tappo di metallo o di plastica

Con un semplice meccanismo ad incastro, il tappo coprirà il retro della sveglia e al tempo stesso potrete rimuoverlo facilmente per ogni necessità.

Come riutilizzare una scatoletta del tonno - progetto concluso!
Come riutilizzare una scatoletta del tonno – progetto concluso!

Ora avete davvero tutte le indicazioni per poter riutilizzare una scatoletta di tonno vuota e trasformarla in una sveglia nuova di zecca! Il divertimento è assicurato e il risultato invidiabile. Nessuno crederà mai che siete partiti da una semplice latta di metallo per realizzarla!

Beh, se l’idea vi piace, non vi resta che mettervi all’opera e realizzare la vostra sveglia riciclosa personalizzata!

Tati’s Things

Ti è piaciuto riutilizzare una scatoletta di tonno? Cerchi altri consigli di riciclo? Guarda anche Come riutilizzare i flaconi di plastica!

Condividi:
Tati's Things
Autore

Rispondi