Condividi:

Chi non ha in casa almeno un vecchio sottopentola!? Uno di quelli antico di anni, parecchio rovinato, con parti che si staccano e i ricordi di bruciature e macchie di pranzi e cene in famiglia? Beh, forse non sapete che anche per un sottopentola così malridotto c’è ancora una possibilità di salvezza. Con pochi materiali e qualche semplice passaggio potrà tornare come nuovo, se non più bello! Non ci credete? Seguite questo articolo e scoprite come riutilizzare un vecchio sottopentola.

Occorrente:

  • vecchio sottopentola
  • pannolenci o feltro (di vari colori)
  • foglio di carta
  • forbici
  • ago e filo
  • colla a caldo

Procedimento:

Step 1: cerchi di panno chiaro

Su un pezzo di pannolenci (o di feltro) riportate la sagoma del sottopentola ripassandone la circonferenza con una biro o con una matita. Nel disegnare il cerchio tenetevi un po’ più larghi rispetto alla misura del poggia pentole, aggiungendo almeno quattro millimetri, in modo da non avere problemi di mancanza di stoffa nella fase successiva. Se volete essere precisi potete (come ho fatto io) disegnare il “cerchio guida” su un semplice foglio di carta, aiutandovi con un compasso, in modo da ottenere un cerchio veramente preciso.

Riutilizzare un vecchio sottopentola - Disegno di un cerchio sul pannolenci marrone chiaro

Realizzate due cerchi di questa misura su un pannolenci marrone chiaro, e ritagliateli con attenzione.

Step 2: cerchio di panno scuro

Sul pannolenci marrone scuro invece, andate a disegnare un solo cerchio, più piccolo rispetto alla circonferenza del poggia pentole.

Disegno di un cerchio sul pannolenci marrone scuro

Come prima, utilizzate un compasso per essere più precisi, riportate la sagoma sul panno e ritagliate il cerchio con attenzione.

Step 3: petali di panno giallo

Sul pannolenci giallo dovrete invece disegnare dei piccoli petali dalla forma di ovali appuntiti. Anche in questo caso vi consiglio di disegnarli prima su un foglio di carta e, dopo aver trovato la forma che più vi convince, riportateli sul panno.

Riutilizzare un vecchio sottopentola - Disegno dei petali sul pannolenci giallo

Di questi piccoli petali realizzatene in numero sufficiente da ricoprire la circonferenza del vostro poggia pentole; nel mio caso ne ho disegnati ventiquattro. Come prima, ritagliateli con cura cercando di essere molto precisi.

Step 4: ago e filo

A questo punto recuperate i due cerchi chiari realizzati all’inizio, sovrapponeteli e uniteli tra loro con del filo marroncino, cucendo semplicemente lungo la circonferenza del panno. Arrivate però solo fino a metà!

Cucitura dei due dischi in pannolenci chiaro

Poi inserite il vostro sottopentola tra i due lembi di panno e, dopo averlo posizionato nel modo migliore, continuate a cucire fino a chiudere completamente il sottopentola all’interno dei cerchi di panno.

Step 5: linea guida

Conclusa la cucitura utilizzate il cerchio di carta con cui in precedenza avete disegnato sul panno scuro, posizionatelo al centro del poggia pentole rivestito e tracciatene il contorno, in modo da creare una linea guida a matita, che servirà nei passaggi successivi.

Disegno di una guida circolare

Step 6: petali

Riprendete ora i petali, ed aiutandovi con la colla a caldo, andate a chiuderli su una delle due estremità. Vi basta far colare un piccolo punto di colla a caldo sul panno, dare un pizzicotto alla stoffa e fare aderire le due parti tra loro.

Incollaggio dei petali

Naturalmente lo stesso procedimento andrà ripetuto su tutti i petali, che poi, una volta “pizzicati” andranno fissati al poggia pentole, seguendo la linea guida creata in precedenza. Mi raccomando, utilizzate poca colla a caldo per evitare colate e fuoriuscite e cercate di posizionare tutti petali alla stessa distanza tra loro.

Step 7: centro

Incollati tutti i petali al poggia pentole, allargateli delicatamente e, sempre con la colla a caldo, andate a posizionare al centro il cerchio di panno scuro. Fate in modo che sia perfettamente al centro e che la stoffa si sovrapponga leggermente andando a coprire la base dei petali appena posizionati.

Incollaggio del cerchio scuro di pannolenci al centro del fiore

Ed una volta asciutta la colla, ecco pronto il vostro nuovo sottopentola! Come vedete occorrono pochissimi materiali per rinnovarlo completamente, e scegliendo colori differenti potete realizzare qualsiasi tipo di fiore! Io ho creato un girasole ed una margherita, ma tutto è possibile!

Riutilizzare un vecchio sottopentola - Risultato finale
Riutilizzare un vecchio sottopentola – Risultato finale

Buon rinnovamento!

Tati’s Things

Ti è piaciuto riutilizzare un vecchio sottopentola? Vedi anche Come riutilizzare i vasetti di vetro!

Condividi:
Tati's Things
Autore

Rispondi