Condividi:

Alzi la mano chi non ha in casa, nascosto in qualche cassetto o abbandonato in qualche armadio, un vecchio stick di burrocacao praticamente vuoto. Tra l’altro questi stick sono costruiti in modo tale che l’ultima parte di burrocacao risulta praticamente inutilizzabile se non scavandoci dentro con le dita. Questo ci porta, nella maggior parte dei casi, a non buttare lo stick perché ancora non completamente vuoto, ma difficilmente ad utilizzarlo ancora.

Per questo, nelle righe che seguono, vi proporrò tre modi differenti per riutilizzare gli stick di burrocacao vuoti e trasformarli in oggetti nuovamente utili nella vita di tutti i giorni.

Come riutilizzare gli stick di burrocacao vuoti - Stick di burrocacao vuoto
Come riutilizzare gli stick di burrocacao vuoti

Andiamo a vederli!

Sapone portatile

Occorrente:

  • stick di burro cacao vuoto
  • avanzi di saponette
  • acqua
  • vecchi pentolini
  • coltello e cucchiaino

Procedimento:

Step 1: Sciogliere il sapone

Prendete una saponetta (o dei rimasugli di sapone) e riducetela in piccole scaglie. Per uno stick di queste dimensioni 30 grammi di sapone sono più che sufficienti. Spostate queste scaglie di sapone in un vecchio pentolino e lasciatele sciogliere a bagnomaria per almeno una ventina di minuti. Mentre il sapone si scioglie aggiungete, poco alla volta, dell’acqua al composto. L’acqua è indispensabile per riuscire a sciogliere la maggior parte delle saponette che trovate in commercio, ma è importante non esagerare altrimenti il rischio è quello di ritrovarsi con un sapone troppo liquido impossibile da far tornare alla forma solida.

Ridurre la saponetta in piccole scaglie e scioglierla in un pentolino a bagnomaria
Ridurre la saponetta in piccole scaglie e scioglierla in un pentolino a bagnomaria

Non posso darvi una vera e propria dose da seguire; occorre andare ad occhio perché ogni sapone è diverso e può richiedere più o meno acqua. In ogni caso, la consistenza da ottenere è densa, pastosa e un po’ appiccicosa.

Step 2: Riempire lo stick

Sciolto completamente il sapone spostatelo all’interno dello stick, portando il meccanismo di apertura tutto in basso, prima di riempirlo. Una volta pieno lasciatelo raffreddare per almeno due ore.

Stick di burrocacao riempito di sapone
Riempire lo stick

Otterrete così un sapone stick perfetto in tutte quelle occasioni in cui avete a disposizione l’acqua ma purtroppo, per vari motivi, manca il sapone (come ad esempio in una fontana di città o di paese, in un centro commerciale o in un autogrill).

Riutilizzare gli stick di burrocacao - sapone portatile
Riutilizzare gli stick di burrocacao – sapone portatile

Inoltre essendo molto piccolo è comodissimo da tenere sempre in borsa e, visto il basso costo, è possibile realizzarne in quantità in modo da averne sempre uno a portata di mano. Comodo vero?

Profumatore per l’auto

Occorrente:

  • stick di burro cacao vuoto
  • riso
  • essenze profumate
  • cucchiaino
  • nastro o washi tape
  • piccolo trapano o chiodino
  • filo di cotone

Procedimento:

Step 1: Mescolare riso ed olio essenziale

Prendete del riso (qualsiasi varietà va bene) e versatene un po’ all’interno di un bicchiere o di una ciotola. Aggiungete quindi delle essenze profumate al riso e mescolate accuratamente con un cucchiaino. Mescolando, il riso assorbirà l’olio profumato e lo tratterà al suo interno.

Barattolino con riso e olio essenziale
Versare il riso nel barattolo, aggiungere l’olio essenziale e mescolare

Esistono moltissimi tipi di oli essenziali e di essenze profumate e, in linea generale, la qualità di questi prodotti va di pari passo con il prezzo. Nei negozi di cinesi o al mercato ad esempio, si trovano essenze per pochissimi euro, ma purtroppo la profumazione data da questo tipo di oli dura molto poco. Per questo consiglio sempre, se si vuole ottenere una fragranza duratura, di scegliere un olio essenziale acquistato in erboristeria o online, ad un prezzo più alto.

Step 2: Bloccare il meccanismo di rotazione

Preparato il riso profumato spostatelo all’interno dello stick, ma prima assicuratevi di bloccare il meccanismo di rotazione in basso, per evitare involontariamente di far fuoriuscire il riso con un movimento disattento.

Meccanismo di rotazione dello stick bloccato con del washi tape
Bloccare il meccanismo di rotazione dello stick con del nastro o del washi tape

Per farlo potete utilizzare, a vostra scelta, del nastro o del washi tape (in ogni caso questa parte non si vedrà perché resterà nascosta dal tappo dello stick).

Step 3: Forare il tappo dello stick

Anche il tappo dello stick necessita di qualche modifica. Per permettere al profumo di fuoriuscire realizzate quindi dei piccoli fori sulla parte alta del tappo, utilizzando un piccolo trapano, o se non lo avete, una vite o un chiodino. E se volete appendere il vostro profumatore, realizzate anche un piccolo forellino al centro del tappo, in cui far passare un filo di cotone e realizzare un piccolo cappio.

Tappo dello stick forato con piccolo trapano, inserimento del filo di cotone in uno dei fori; stick di burrocacao appeso.
Forare il tappo dello stick, inserire il filo di cotone in uno dei fori e appendere lo stick

Ora potete chiudere lo stick e godervi la vostra fragranza preferita anche in macchina. E se per caso, dopo alcuni giorni, il profumo si affievolisce, è sufficiente aggiungere qualche gocciolina di olio essenziale e tornerà come nuovo! Provare per credere!

Pennello da trucco portatile

Occorrente:

Procedimento:

Step 1: Smontare un vecchio pennello

Recuperate un vecchio pennello da trucco, anche rotto o rovinato. Smontatelo e tenete solamente la parte del pelo; di solito è bloccata da un fermo in metallo, che si apre facilmente con l’aiuto di forbici o piccole pinze.

Vecchio pennello per il trucco smontato
Smontare il vecchio pennello per il trucco e tenere solamente la parte del pelo

Step 2: Bloccare la parte dei peli

Per evitare la perdita di peli del pennello bloccatene un’estremità con molti giri di filo di cotone. Stringete forte il filo in modo da creare una strozzatura che bloccherà definitivamente i peli.

Parte dei peli bloccata con il filo
Bloccare la parte dei peli con il filo

Step 3: Comporre il pennello richiudibile

Incollate quindi la parte dei peli ricoperta di filo all’interno dello stick di burro cacao, utilizzando della colla a presa rapida per essere sicuri che non si stacchi.

Parte dei peli incollata al fondo dello stick tramite colla a presa rapida
Incollare la parte dei peli all’interno dello stick

Ed ecco in pochissimi passaggi un comodissimo pennello da trucco apri e chiudi, che vi eviterà quella fastidiosissima perdita di polveri all’interno del beauty. Dopo aver passato la terra o la cipria infatti, basterà una rotazione del meccanismo dello stick per richiudere il pennello e trattenere tutta la polvere di trucco all’interno del vecchio burro cacao. Comodo, vero?

Un’idea per decorare gli stick

Naturalmente non è un passaggio obbligatorio, ma se volete differenziare questi stick dai classici burro cacao, potete decorarli e modificarne l’aspetto. Un’idea è quella di verniciare la parte del tappo. Vi consiglio, in questo caso, una vernice spray o comunque un prodotto resistente all’acqua (soprattutto nel caso del sapone e del pennello). Sopra alla vernice bianca spicca molto qualche giro di spago sottile e, se volete essere davvero accurati, potete anche decidere di etichettare gli stick con l’indicazione del loro contenuto.

Idee di decorazione dello stick, tramite vernice sprayh bianca, scritta su etichetta e spago.
Riutilizzare gli stick di burrocacao – Decorare gli stick a piacere

Ora conoscete qualche trucco per riutilizzare i vecchi stick di burro cacao in modo semplice e sopratutto utile. Non vi resta quindi che mettervi all’opera e scoprire quale dei tre preferite!

Tati’s Things

Cerchi altri consigli di riciclo? Guarda anche Come riutilizzare le scatole della pasta

Condividi:
Autore

Rispondi