Gli sgabelli si adattano facilmente a tutti i tipi di spazi e stili di decorazione grazie alla loro versatilità, risultando perfetti la tua casa, il terrazzo o come arredamento in un locale. Creare il tuo sgabello alto in legno con schienale è più facile di quanto pensi, per verificarlo devi solo continuare a leggere.

Gli sgabelli alti sono idonei per la cucina, sia da affiancare ad un bancone che ad un tavolo alto come quello di questo tutorial per realizzare un tavolo da cucina. Senza dubbio, grazie alla sua versatilità, non esiste angolo della casa che possa resistergli. Potrai posizionarlo nel tuo ufficio, salotto o terrazzo, creando un’atmosfera unica e molto personale. Inoltre, lo schienale offre un comfort extra e ti aiuterà a mantenere una postura corretta.

Attrezzi e materiali

Avrai bisogno di questi attrezzi e materiali per realizzare il tuo sgabello con schienale:

Costo, durata e difficoltà

Il costo di questo sgabello alto in legno è inferiore a 40 €. Se consideriamo che il prezzo di vendita può essere il doppio o addirittura superiore, il risparmio sarà ancora maggiore se desideriamo costruirne vari.

Per la sua esecuzione avrai bisogno di una giornata di lavoro in quanto alcune delle parti assemblate richiede che la colla acquisisca la durezza necessaria per una corretta fissazione. Inoltre, dovremo considerare anche i tempi di asciugatura di pittura e vernice.

Il livello di difficoltà è medio, poiché richiede una certa pratica nel bricolage quando si tratta di costruire e assemblare dei mobili.

Come realizzare uno sgabello alto in legno passo dopo passo

Questo sgabello alto con schienale ha il vantaggio di poter essere personalizzato e adattato alla decorazione di casa tua. Risulta leggero, pratico e comodo, un mobile molto versatile che potrai adattare a diversi ambienti. Per realizzarlo da solo, ecco i passaggi da seguire:

1º.- Tagliare i listelli

In primo luogo, sarà necessario tagliare i listelli quadrati con lato da 3,4 cm con la troncatrice o con una sega. Avremo bisogno di:

  • 2 listelli con lunghezza di 110 cm per la parte dello schienale
  • 2 listelli da 80 cm per la parte anteriore
  • 4 listelli da 38 cm per le traverse della base

2º.- Assemblare lo sgabello

Il passo successivo sarà quello di assemblare i listelli in legno per creare la struttura dello sgabello. Con l’aiuto del dispositivo per la spinatura andranno perforate le estremità delle traverse e con un pennarello indicheremo il punto da forare con il trapano. Successivamente, verrà introdotto un po’ di colla e una spina in legno, aiutandoci il martello in gomma.

Quindi taglieremo l’asse da 6,9×2,2 cm che ci servirà come base per la seduta e per unire le gambe anteriori con quelle posteriori. Avremo bisogno in totale di 4 assi da 38 cm.

Per unirle alla struttura di listelli, abbiamo utilizzato la guida del nostro kit di assemblaggio che ci permette di realizzare fori in diagonale. Un’opzione alternativa è utilizzare delle squadre di fissaggio.

Nell’immagine a continuazione puoi vedere il risultato attuale dell’assemblaggio della struttura.

3º.- Fissare il sedile e lo schienale

Successivamente, il sedile e lo schienale andranno avvitati alla struttura dello sgabello. Ecco i passaggi:

  1. Tagliare con la sega circolare il pannello in MDF formando un quadrato con misura di 48×48 cm per la seduta e un pezzo rettangolare per lo schienale con una lunghezza di 38 cm, un lato alto 28 cm e quello opposto alto invece 8 cm.
  2. Tagliare i due angoli posteriori della seduta per poter inserire i listelli dello schienale e arrotondare gli angoli anteriori.
  3. Avvitare la parte interna delle traverse superiori alla parte inferiore della seduta.
  4. Realizzare la stessa operazione con lo schienale, fissandolo però alla parte superiore dei listelli dello schienale.

4º.- Pitturare e verniciare lo sgabello

L’ultimo passo consiste nel pitturare e verniciare lo sgabello. Come accennato in precedenza, uno dei vantaggi principali del creare i tuoi sgabelli è che puoi personalizzarli per adattarli alla decorazione della tua casa.

Nel nostro caso, abbiamo scelto di pitturare in grigio sia lo schienale che la seduta. Abbiamo posizionato il nastro in carta per tracciare diverse linee di color giallo e bianco, sia nello schienale che nella seduta. Infine, abbiamo applicato diverse mani di vernice in spray per proteggere il legno di abete e per dare una protezione extra all’area verniciata.

Dopo aver completato tutti i passaggi, ecco il risultato finale del nostro sgabello.

I colori che abbiamo scelto si adattano alla perfezione con l’ambiente a cui è destinato.

Come abbiamo detto in precedenza, gli sgabelli non sono utili sono in cucina, ma si possono utilizzare anche in altri ambienti, come ad esempio nello studio.

Con un tavolo alto e lo sgabello abbiamo creato una zona di lavoro che si adatta perfettamente alla decorazione.

Ti è piaciuto il risultato finale del nostro sgabello alto in legno? Adesso che hai visto il risultato finale, non hai voglia di metterti all’opera? Dimostra le tue capacità nel bricolage realizzando i tuoi mobili e personalizza la tua casa!


Laisser un commentaire