Ti piace lo stile di arredamento industriale? Ti piacerebbe avere una lampada unica e originale, però non pensi di non avere il budget adeguato? Segui il nostro tutorial per realizzare una lampada con tubi di rame e avere un’illuminazione di design nella tua casa.

Solitamente il design e l’esclusività sono associati ad un costo elevato, però può diventare accessibile se decidi di realizzarlo tu stesso. Prova di questo è la lampada che abbiamo creato con dei tubi di rame. Con molto meno di quanto immagini, potrai dare un aspetto industriale a qualsiasi ambiente della tua casa.

Attrezzi e materiale

Per realizzare una lampada con tubi in rame come quella del nostro tutorial avrai bisogno di questi attrezzi e materiale:

Costo, durata e difficoltà

Il costo dei materiali per realizzare una lampada con tubi di rame di medie dimensioni è di circa 50 €. Il rame è un materiale abbastanza caro, abbiamo poi scelto di utilizzare lampadine LED con stile vintage che solitamente costano di più rispetto alle altre lampade. In ogni caso, il costo totale rimane decisamente inferiore a quello di una plafoniera di questo stile, e quindi risparmierai comunque molto.

Per realizzare la lampada sarà necessaria una giornata di lavoro (circa 8 ore), visto che dovrai rispettare i tempi di asciugatura sia della vernice che della colla.

Infine, abbiamo classificato questo progetto con un livello di difficoltà medio, dato che richiede conoscenze base sull’elettricità.

Come realizzare una lampada con tubi di rame passo dopo passo

Una lampada di design non serve solo ad illuminare una stanza, ma aggiunge anche un tocco distintivo e caratterizza lo stile dell’ambiente. Il vantaggio principale di questa lampada, nello specifico, sta nella possibilità di darle molteplici forme aggiungendo o togliendo tubi. I passaggi che abbiamo seguito per realizzarla sono indicati a continuazione.

1º.- Tagliare i tubi di rame

Il primo passo sarà tagliare i tubi di rame con lunghezza di 15 e 7,5 cm. Sarà necessario un tagliatubi, come quello utilizzato nel post su come realizzare un tavolino con tubi di rame. Un’altra opzione che abbiamo quando ci troviamo a dover tagliare alcuni tubi come in questo caso, è quella di utilizzare una smerigliatrice o radiale. Se collocata su un supporto, potremo tagliare vari tubi contemporaneamente, risparmiando tempo.

Per eliminare i resti del taglio, possiamo limare i bordi con un utensile multifunzione.

2º.- Adattare i portalampada

Il passaggio successivo sarà quello di adattare i portalampada in modo che il tubo di rame possa essere inserito nella parte superiore. Ecco i passi da seguire:

  1. Il foro superiore è stato allargato con l’accessorio per levigare dell’utensile multifunzione.
  2. Una volta inserito il tubo, l’abbiamo tagliato lasciando fuoriuscire circa 3 centimetri.
  3. Successivamente, abbiamo applicato del primer per plastica e verniciato i portalampada con pittura color rame.
  4. Infine, completiamo la parte superiore inserendo una T in rame.

3º.- Montare la struttura della lampada

Ci dedicheremo ora ad assemblare la struttura della lampada. Utilizzando il filo di nylon abbiamo unido diversi raccordi con angolo da 90° andando a formare delle croci. Con i raccordi a T andremo poi a collegare i tubi tagliati in precedenza.

Il nostro suggerimento è di realizzare alcune prove per realizzare una struttura che, oltre che decorativa, permetta anche una disposizione ottimale dei portalampada.

Per fare in modo che la struttura non si scomponga mentre la realizzi, posiziona alcuni pezzi di nastro isolante. In questo modo, una volta composta la struttura finale, potrai rimuoverli per inserire i cavi.

4º.- Eseguire il cablaggio

Quando si introducono i cavi si dovrà fare molta attenzione, dato che il rame è un materiale conduttore di elettricità. Per questo motivo, è necessario evitare di tirarli per evitare di danneggiare il rivestimento protettivo con il bordo dei tubi.

Poco a poco andremo a rimuovere il nastro isolante, facendo passare il cavo attraverso ogni tubo e connessione fino a raggiungere i portalampada, creando una installazione in serie. In questo tipo di installazione i terminali sono collegati in successione, cioè il terminale di uscita di un dispositivo si collega al terminale di ingresso del successivo.

Infine, peliamo gli estremi dei cavi con le pinze spelafili e li fissiamo ai portalampada.

5º.- Fissare le connessioni

L’ultimo passaggio sarà quello di far aderire i tubi di rame ai raccordi utilizzando la colla cianoacrilica. Anche se esistono colle speciali per le installazioni con tubi di rame, in questo caso non è però necessario assicurare la tenuta stagna dei condotti. Per questo motivo, una colla come il cianoacrilato è sufficiente per fissare tubi e raccordi.

Rimuoviamo il nastro isolante e applichiamo la colla fino a completare tutte le connessioni.

Una volta asciugata la colla, potremo avvitare le lampadine. Non c’è dubbio, le lampadine LED di stile vintage sono ideali per questo stile di lampada.

Dopo tutti questi passaggi, non ti resta che collegare i cavi al punto luce del soffitto e premere l’interruttore.

L’aspetto della lampada cambierà a seconda della prospettiva.

Cosa ne pensi di questo progetto di fai da te per realizzare una lampada con tubi di rame? Te la senti di provare a realizzarla?

 

 

Leave a Reply