Condividi:

Ti piacerebbe avere un tuo orto urbano a casa, ma non hai lo spazio? Un tavolo di coltivazione risolverà questo problema e ti permetterà di avere frutta e verdura biologica senza uscire di casa. Se stai cercando un tavolo di coltivazione economico e che possa adattarsi ai tuoi spazi, non perderti questo tutorial passo dopo passo.

Ormai nessuno dubita più dei vantaggi che derivano dal consumare frutta e verdura non trattati con prodotti chimici che, a lungo termine, risultano dannosi per la salute. Ma non è l’unica ragione importante per decidere se avere un proprio orto urbano, dato che potrai beneficiare di:

  • Verdure più saporite, «come quelle di una volta»
  • Attività rilassante e motivante, per staccare dallo stress quotidiano e lasciarsi emozionare dai primi germogli
  • Apprendimento su come funziona il ciclo vitale di frutti e ortaggi

Tuttavia, non avendo tutti a disposizione un terreno o uno spazio ampio per poter coltivare il proprio orto urbano, la soluzione in questi casi consiste nel comprare una fioriera rialzata o realizzare un tavolo di coltivazione su misura come ti spieghiamo in questo tutorial passo dopo passo.

Attrezzi e materiali

Costo, durata e difficoltà

Se si dispone degli attrezzi necessari, il costo approssimativo dei materiali è di circa 50€. Sicuramente si tratta di un importo inferiore al prezzo di acquisto di questo tipo di fioriere, che solitamente è intorno ai 100€.

Il livello di difficoltà del progetto è medio in quanto è necessario avere pratica nell’utilizzo degli strumenti elettrici. Tuttavia, alcuni possono essere sostituiti con gli attrezzi manuali, ti incoraggiamo quindi a costruire il tuo tavolo di coltivazione anche se non sei ancora un tuttofare con esperienza.

Il tempo necessario per la realizzazione è di 8 ore, la maggior parte delle quali verranno impiegate nel tagliare e assemblare i pezzi. Sarà senza dubbio tempo ben investito!

Orto urbano: come realizzare un tavolo di coltivazione passo dopo passo

Nonostante sul mercato esistano fioriere e casse di coltivazione di diverse forme e misure, creare da solo la tua è il modo migliore per sfruttare al massimo lo spazio di cui disponi per il tuo orto urbano. Il fatto che sia rialzato, faciliterà le operazioni di cura e manutenzione dei tuoi ortaggi.

Nella nostra guida su quali ortaggi coltivare in vaso troverai alcune idee di coltivazioni per il tuo orto urbano, inizia subito a costruire il tavolo seguendo i passaggi indicati a continuazione.

1º.- Tagliare le assi in legno

Iniziamo tagliando le assi in legno di pino con una sega da tavolo. Questo tipo di sega è adatta per realizzare tagli dritti, ma è possibile utilizzare anche una sega circolare o un seghetto alternativo, nonostante quest’ultimo risulti più adatto per tagli arrotondati come quelli che realizzeremo in seguito.

In totale avremo bisogno di:

  • 2 80×30 cm per la parte posteriore e il fondo del cassetto superiore del nostro tavolo di coltivazione
  • 1 da 80×23 cm per la parte frontale
  • 2 assi di 33×30 cm per i lati
  • 2 assi di 83,5×7 cm come base del ripiano inferiore
  • 8 assi centrali di 35×7 cm e 2 da 33×7 cm per i lati, da posizionare sopra la base

2º.- Assemblare il tavolo di coltivazione

Una volta tagliati i pezzi, andranno assemblati per formare una cassetta. Avvitiamo la parte posteriore con altezza di 30 cm al pezzo che sarà il fondo della nostra cassetta.. Successivamente, avvitiamo la parte anteriore da 23 cm e i laterali dai bordi arrotondati.

3º.- Posizionare le gambe e il ripiano inferiore

Il passaggio successivo sarà quello di posizionare le gambe. Ricaviamo dagli angolari metallici due pezzi con lunghezza di  120 cm che andranno posizionati nella parte posteriore, mentre 2 pezzi da 80 cm diventeranno le gambe anteriori.

Una volta tagliati, posizioniamo dei piedi di plastica e fissiamo il cassetto superiore del nostro tavolo di coltivazione, aggiungendo delle rondelle piatte che si adattino alle dimensioni della testa delle viti di bloccaggio.

Quindi, assembliamo i pezzi che andranno a formare il ripiano inferiore e che saranno molto utili per riporre tutti gli accessori del nostro orto urbano. Fissiamo le assi con lunghezza di 83 cm alla parte anteriore e posteriore del nostro tavolo, disponiamo poi sopra di queste le assi con lunghezza di 35 e 33 cm.

orto urbano

4º.- Proteggere e decorare il legno

Utilizziamo dell’impregnante incolore per proteggere il legno, questo protettore a poro aperto permetterà al legno di traspirare, preservandolo dall’umidità.

Inoltre, disegniamo alcuni motivi floreali utilizzando vernice spray e stencil. In questo modo, avremo un tavolo di coltivazione più decorativo.

orto urbano

5º.- Posizionare il telo pacciamatura

L’ultimo passo sarà quello di ricoprire l’interno del cassetto di coltivazione con del telo per la pacciamatura. Questo tipo di telo permetterà al nostro orto di drenare l’acqua senza decomporre le radici in caso di eccessiva umidità.

Per posizionarlo, tagliamo con le forbici un pezzo sufficientemente grande per ricoprire l’interno del cassetto e lo fissiamo con la graffatrice manuale.

Dopo aver seguito tutti i passaggi, avremo a disposizione un tavolo di coltivazione pronto per piantare e iniziare a coltivare le nostre piante.

Se si tratta del tuo primo orto urbano, ti consigliamo di iniziare trapiantando vasi di colture differenti.

orto urbano

Una volta acquisita la pratica necessaria, potrai iniziare a piantare i tuoi semi. Nella categoria giardinaggio del nostro blog troverai diversi articoli per sapere che piante coltivare nelle diverse stagioni dell’anno.

orto urbano

Speriamo che questo progetto per realizzare il tuo tavolo di coltivazione fai da te sia stato di tuo interesse, inizia a coltivare subito i tuoi ortaggi, lo spazio non sarà più un ostacolo per avere un orto urbano a casa.


Condividi:

Rispondi