Condividi:

 

Hai bisogno di un nuovo tavolo per la tua cucina? Se ti piace lo stile rustico e non vuoi spendere troppo, segui questo tutorial passo dopo passo, imparerai a realizzare un tavolo da cucina con bancali.

Non c’è dubbio, i bancali sono la soluzione migliore per arredare casa con pochi soldi. Sono facili da reperire e sono così versatili che li puoi utilizzare per costruire piccoli accessori fino a mobili di grandi dimensioni.

Questo tutorial ti mostrerà come realizzare un tavolo alto per la cucina con le assi di un bancale, con la particolarità che le assi del piano del tavolo sono state posizionate diagonalmente, a formare un moderno disegno.

Attrezzi e materiali

Per costruire il tuo tavolo da cucina con bancali avrai bisogno dei seguenti attrezzi e materiali:

Costo, durata e difficoltà

Puoi realizzare un tavolo da cucina come il nostro con meno di 30 €.

Questo progetto di fai da te presenta un livello di difficoltà medio. Per questo motivo è indicato a chi ha già avuto esperienza e ha già realizzato i suoi primi lavori con bancali e desidera continuare. Se vuoi vedere altri progetti con un livello di difficoltà simili, non perderti:

Per la realizzazione del tavolo è stata necessaria una giornata di lavoro.  Questo tempo può eventualmente ridursi se scegliamo di modificare il posizionamento delle assi del bancale, longitudinale anziché diagonalmente.

 

Come realizzare un tavolo da cucina passo dopo passo

Per poter trasformare un bancale in un tavolo da cucina in stile rustico ti basta seguire i passaggi dettagliati a continuazione.

1º.- Smontare il bancale

Il primo passo consiste nello smontare il bancale. Con un piede di porco o una leva, oppure con una sega a lama adatta per il taglio di legno e metallo, la soluzione più rapida che ci permetterà di recuperare tutte le assi in solo 5 minuti.

2º.- Tagliare le assi con angolo di 45º

Per realizzare il ripiano del tavolo abbiamo scelto un disegno formato disponendo le assi di bancale in diagonale. Oltre alla funzione decorativa, ci aiuterà a recuperare tutte le assi eliminando i fori dei chiodi.

L’opzione più comoda e rapida è tagliare tutte le assi con angolo di 45º con la troncatrice. In sua mancanza, possiamo procedere con una sega e una scatola da taglio.

Il numero di assi dipenderà dalla larghezza e lunghezza del tavolo, oltre che dalla larghezza delle assi del bancale. In ogni caso, calcoliamo in modo che il pezzo centrale sia largo il doppio di quelli laterali.

3º.- Realizzare il piano superiore del tavolo

Una volta finito di tagliare tutti i pezzi, li disponiamo sul pannello in MDF con misura 1200x600x10 mm. Come prima cosa li posizioniamo fissandoli con adesivo o colla di montaggio, una volta seccata, procediamo e li fermiamo con la chiodatrice.

Per rifinire, levighiamo il ripiano del tavolo con una levigatrice orbitale. In questo modo livelliamo la superficie, andando ad eliminare schegge e imperfezioni del legno.

4º.- Tagliare i pezzi per le gambe

Dobbiamo tener presente che le gambe del tavolo non devono solo sostenere il peso del ripiano superiore, ma anche di tutto ciò che andremo a collocare sopra, noi compresi. Per questo motivo, raccomandiamo che le assi utilizzate abbiamo uno spessore minimo di un paio di centimetri.

Oltre alle gambe, avremo bisogno di vari pezzi di rinforzo per il ripiano. Con la troncatrice tagliamo questi pezzi:

  • 4 assi con lunghezza 90 cm per le gambe di un tavolo da cucina alto, oppure di 70 cm per una di altezza normale
  • 2 assi con lunghezza 120 cm e 2 con lunghezza 55 cm per rinforzare il ripiano superiore

Successivamente, con il kit per il montaggio nascosto praticheremo i fori necessari per poter avvitare le assi con lunghezza 120 cm e 55 cm al ripiano del tavolo. In caso di non disporre di questo kit, è possibile utilizzare delle squadre di fissaggio ad angolo.

5º.- Montare le gambe

Il passaggio successivo consiste nel montare le gambe. Uniamo le due assi con lunghezza 90 cm con un angolo di 90º utilizzando lo stesso sistema di montaggio. In seguito, avvitiamo alla parte interna di rinforzo della struttura del ripiano del tavolo.

6º.- Verniciare e proteggere il tavolo

L’ultimo passo è verniciare e rendere impermeabile il legno per proteggerlo da macchie e umidità. Abbiamo scelto di farlo utilizzando una vernice per legno di color wengè.

Ultimati tutti i passaggi, ecco il risultato finale del nostro tavolo da cucina realizzato con bancali.

Una volta posizionato in cucina potremo utilizzarlo a colazione, pranzo e cena.

Come ti è sembrato questo progetto di fai da te per realizzare un tavolo da cucina riciclando bancali? Sfrutta la versatilità dei bancali per arredare la tua casa in modo economico ma d’effetto!

 

 

Condividi:

Rispondi