Non sai dove riporre i tuoi attrezzi e gli accessori che utilizzi in giardino per tenerli in ordine e sempre a portata di mano? Con questo tutorial imparerai, passo dopo passo, a realizzare un organizer per il giardino o terrazzo. Un oggetto pratico che diventerà indispensabile nei tuoi spazi esterni.

Avere un giardino o terrazzo presuppone una serie di attività di manutenzione che richiedono un insieme di accessori e attrezzi come, ad esempio:

  • Tubi da giardino o innaffiatoio
  • Pala, rastrello, scopa, ecc., per spazzare e raccogliere le foglie cadute
  • Utensili per la potatura e il giardinaggio
  • Prodotti per la cura delle piante, ecc.

Per riporli tutti in un solo luogo, il tutorial a continuazione ti mostrerà, passo dopo passo, come trasformare un bancale in un organizer. Sarà così facile e veloce da realizzare che ti pentirai di non averlo fatto prima!

Attrezzi e materiali

organizer per il giardino

Per trasformare un bancale in un organizer per il tuo terrazzo o giardino, avrai bisogno di questi attrezzi e materiali:

Costo, durata e difficoltà

Tenere in ordine tutti i tuoi attrezzi e utensili ti costerà circa 20 € per i materiali, sempre che tu abbia già a disposizione gli strumenti necessari.

Per realizzare questo progetto di fai da te sarà sufficiente una mattina di lavoro. A seconda della vernice scelta per proteggere il legno, avrai tempi di attesa più o meno lunghi per l’asciugatura.

Il livello di difficoltà di questo progetto è basso, infatti, risulta idoneo per coloro che desiderano iniziarsi al fai da te e realizzare i primi progetti di bricolage con bancali.

Come realizzare un organizer per il giardino passo dopo passo

Questo organizer per il giardino ha uno spazio extra nella parte posteriore in cui potremo riporre ulteriori attrezzi, oltre alla parte anteriore. Vediamo subito i passaggi da seguire per realizzarlo.

1º.- Levigare il bancale

Il primo passaggio consiste nel levigare il bancale con una levigatrice orbitale, sia nella parte superiore che quella inferiore. Levighiamo anche le 3 assi extra, che possiamo ricavare da un altro bancale.

Se il bancale non si trova in buone condizioni, raccomandiamo l’utilizzo di una grana grossa per procedere all’eliminazione di schegge e imperfezioni. Successivamente, daremo un’ultima passata con una grana media, per avere una finitura più uniforme e liscia.

organizer per il giardino

2º.- Tagliare e fissare le assi extra

Con lo scopo di sfruttare al massimo lo spazio a disposizione, fissiamo le assi nel lato inferiore, seguendo questi passaggi:

  1. Tagliare le assi seguendo la misura di larghezza del bancale, utilizzando una troncatrice o sega per legno.
  2. Avvitare le assi alla parte inferiore delle traverse che formano la base del bancale.

In questo modo, creeremo tre spazi nella parte posteriore che ci serviranno per riporre piccoli utensili, attrezzi o potremo addirittura utilizzare come recipiente.

organizer per il giardino

3º.- Proteggere e decorare il bancale

Il passaggio successivo consiste nel proteggere e decorare il bancale con l’impregnante. L’impregnante penetra nel legno e lo protegge, ma essendo una finitura a poro aperto permette al legno di respirare e regolare l’umidità interna. Per questo motivo risulta idoneo per proteggere il legno destinato a spazi esterni.

L’applicazione prevede la stesura di almeno due strati, per permettere al prodotto di penetrare nel legno e portare a termine la sua funzione protettiva.

Esiste in colori e toni differenti, quindi oltre a proteggere il legno, è adatto anche per decorare. Nel nostro caso, abbiamo scelto un impregnante di color bianco.

organizer per il giardino

4º.- Posizionare i ganci organizzatori

L’ultimo passaggio consiste nel collocare diversi ganci organizzatori nel bancale per poter appendere gli attrezzi. Nello specifico, abbiamo utilizzato:

  • Ganci per riporre il tubo dell’acqua
  • Supporti ad “U” per posizionare una pala e un rastrello a
  • Vari ganci tipo appendiabiti
  • Maniglie per appendere ganci a forma di “S”

Consigliamo utilizzare ganci e supporti in materiale plastico o di acciaio inossidabile, resistenti alle intemperie.

organizer per il giardino

Dopo tutti questi passaggi, non ti resta che realizzare alcuni fori nella parete per fissare l’organizer per il giardino e potrai già iniziare ad usarlo per ordinare e tenere a portata di mano i tuoi attrezzi e gli accessori.

organizer per il giardino

La parte superiore può anche essere utilizzata per collocare piante o vasi e dare un tocco di colore.

organizer per il giardino

Ricordati che puoi utilizzare gli spazi nella parte posteriore per collocare altri attrezzi o i prodotti per le tue piante, come fertilizzanti, antiparassitari, rivitalizzante, ecc.

organizer per il giardino

Ti è piaciuta questa idea per realizzare un organizer per i tuoi attrezzi e accessori da giardino? Non perderti questi progetti di fai da te per gli spazi esterni della tua casa:

 

 

Leave a Reply