Condividi:

Hai bisogno di un letto pieghevole che occupi poco spazio quando non lo usi? Questo tutorial ti mostrerà come realizzare un letto pieghevole in legno che potrai anche sfruttare come panca. Avrai quindi un mobile salvaspazio con due funzioni, da scegliere a seconda delle tue necessità.

Se ricevi la visita di familiari o amici che si fermano a dormire, un letto pieghevole è ciò che non può mancare nella tua casa. I letti occupano uno spazio considerevole e, se non si utilizzano spesso, rappresentano un ingombro in casa.

Per questo motivo nel nostro tutorial vedrai come realizzare un letto pieghevole che occupa solo 94 cm di lunghezza e 25 di larghezza, quando non è aperto. Potrai inoltre sfruttarlo come panca o seduta quando non viene usato come letto.

Attrezzi e materiali

Costo, durata e difficoltà

Se si dispone dell’attrezzatura necessaria, il costo approssimativo dei materiali non supera i 90 €. Riteniamo non si tratti di un importo elevato, considerato che questa opzione ci permette di avere un mobile con doppia funzione.

Per realizzare questo progetto avrai bisogno di una giornata di lavoro, tra le 8 e 10 ore, a seconda dei tempi di asciugatura della pittura.

Infine, il progetto ha una difficoltà media in quanto richiede una certa pratica nell’utilizzo delle attrezzature elettriche. Ti incoraggiamo a metterti alla prova, anche se sei un principiante del fai da te, poiché si tratta di un progetto meno complicato di quanto non appaia a prima vista.

Realizzare un letto pieghevole passo dopo passo

Il vantaggio principale di questo letto pieghevole fai da te è che occupa pochissimo spazio quando è chiuso, con i suoi 25 cm di profondità. Inoltre, il suo design lo rende adatto a qualsiasi ambiente e adattabile a camere da letto per tutte le età.

Una volta aperto, diventa un letto da 90 x 200 cm. Consigliamo di posizionare un materasso gonfiabile, sarà possibile poi riporlo nell’armadio quando non viene utilizzato.

Essendo dotato di ruote, potrà essere trasportato facilmente, cambiando posizione per poter aprire il letto dove preferisci.

Di seguito, ecco i passaggi per realizzare un letto pieghevole fai da te.

1º.- Tagliare i pezzi laterali

Il primo passaggio consiste nel tagliare i pezzi che formeranno i lati del letto. Con la sega da tavolo tagliamo un paio di pannelli di pino per ottenere 4 pezzi con lunghezza di 90 cm e larghezza 25 cm.

Successivamente, con la troncatrice ricaviamo 4 assi da 3,2 x 2,8 cm di lato e altri 4 da 2 x 2 cm.

Se non hai a disposizione una sega da tavolo o una troncatrice, puoi utilizzare una sega circolare e una cassetta tagliacornici.

2º.- Assemblare i lati del letto

Successivamente, andranno assemblati i lati del letto. Ecco i passaggi:

  1. Forare con una punta sottile prima di avvitare, in modo da evitare che il legno si danneggi
  2. Avvitare l’asse con misura 90 x 3,2 x 2,8 cm alla parte superiore del pezzo da 90 x 25 cm, lasciando un margine di 2 cm
  3. Avvitare l’asse con misura 90 x 2 x 2 cm a filo della parte inferiore dello stesso pezzo 

Avvitiamo quindi due ruote con freno alla parte inferiore di ciascuno dei 4 pezzi.

Infine, con l’aiuto di una cerniera piatta potremo unire i pezzi due a due.

In questo modo quando i due laterali del letto sono estesi misurano 1,80 m, quando invece sono piegati a libro misurano solo 90 cm.

3º.- Tagliare le assi per la base del letto

Il prossimo passo consiste nel tagliare le assi che andranno a formare la base del letto, si tratta di 12 pezzi con misura 90 x 5,5 cm che ricaveremo utilizzando una sega circolare.

Puoi anche acquistare direttamente le assi in legno su misura, ma è più economico ricavarle da una tavola.

4º.- Montare la testiera del letto

Tagliamo ora i pezzi che andranno a formare la testiera del letto, che sono:

  • 1 parte posteriore con misura 94 x 44 cm
  • 2 laterali con misura 25 x 44 cm
  • 1 seduta con misura 90 x 25 cm

Successivamente, fissiamo i laterali alla parte posteriore con l’aiuto della guida per fori, che permette di avvitare in diagonale. Levighiamo e arrotondiamo i bordi per maggiore sicurezza e comodità d’uso.

Una volta montata la parte della testiera, inseriamo all’interno i laterali piegati e posizioniamo i supporti per mensola per sostenere la seduta.

5º.- Dipingere e proteggere il legno

Il passaggio successivo sarà decorare e proteggere il mobile. Abbiamo scelto di dipingere la parte superiore delle assi della basi in tre tonalità di grigio. Successivamente, applichiamo una vernice trasparente su tutta la superficie.

6º.- Posizionare gli accessori

Infine, vanno posizionati i dettagli finali che trasformeranno questo mobile in un pratico letto pieghevole.

Da un lato, avvitiamo le chiusure a leva che uniranno la parte della testiera del letto con i laterali una volta che verranno aperti.

Fissiamo inoltre il velcro autoadesivo sulle assi dei laterali del letto, sulla parte centrale dei laterali e nelle estremità delle assi che compongono la base del materasso.

In questo modo, le assi rimangono ferme e si possono riporre senza occupare spazio extra. Forniscono inoltre un tocco decorativo al mobile quando è chiuso.

Per montare il letto non resta che seguire questi passaggi:

  1. Estrarre i laterali e mettere il freno alle ruote
  2. Unire i laterali alla testiera con l’aiuto delle chiusure a leva
  3. Far aderire 10 assi al velcro della parte superiore per formare la base, aggiungerne 2 in ciascuna estremità, parte inferiore e seduta nella parte centrale per dare maggiore stabilità
  4. Posizionare il materasso ed ecco il letto pronto per un riposino!

Sembra davvero incredibile che un mobile così piccolo possa trasformarsi in un letto da 200 x 90 cm, non trovi?

Per ripiegare il letto non dovrai fare altro che togliere le assi e farle aderire ai laterali pieghevoli. Posiziona di nuovo la seduta vicino alla testiera e riponi sotto i laterali. Se aggiungi dei cuscini otterrai una comoda panca dove sederti.

Ti è piaciuto questo progetto per realizzare un letto pieghevole in legno? Se ti piacciono i mobili trasformabili o disponi di poco spazio in casa, non perderti il tutorial per realizzare uno scrittoio a ribalta.

Condividi:

Scrivi un commento