Lumache e lumaconi possono diventare il nemico principale delle nostre piante. Se improvvisamente scopriamo foglie rosicchiate e una striscia argentata, dovremo correre ai ripari!

Le abitudini di lumache e lumaconi nell’orto e nel giardino

Penso che conoscere il modus operandi di qualsiasi parassita sia importante per sapere come agire e, soprattutto, come proteggere le nostre piante. Lumache, limacce o lumaconi preferiscono nutrirsi di germogli teneri e foglie giovani. Pertanto, la nostra ricerca di sospetti dovrebbe concentrarsi su piante con queste caratteristiche.

Di abitudini notturne, è possibile trovarli in fraganti la sera, all’alba o nei giorni di pioggia. Durante il giorno di solito si nascondono in qualsiasi angolo lontano dal sole, per riposare senza perdere umidità. Questa idea è alla base di alcune trappole che vedremo in seguito.

Infine, è importante sapere che ci sono due momenti dell’anno in cui entrano in un lungo letargo: al diminuire delle temperature durante l’inverno e con il calore estremo dell’estate. Se in queste stagioni scoprite foglie rosicchiate ma non ci sono tracce di bava, il colpevole potrebbe essere un altro.

Trappole e nascondigli per catturare le lumache

I lumaconi e le lumache di solito si nascondono in luoghi umidi e riparati dal sole durante il giorno. Possiamo iniziare con un’ispezione visiva nei posti con molta vegetazione, sotto le pietre, e sotto la base le finiture di vasi e fioriere. Nel cortile di casa mia sono questi i loro nascondigli preferiti. Amano qualsiasi recipiente in terracotta, le tegole, o qualsiasi vaso in plastica capovolto in cui possano nascondersi.

Prova a posizionare alcuni di questi recipienti nell’orto o nel giardino per attirarli. Durante il giorno, alzali e verifica se si sono nascoste al suo interno.

Trappole con birra per lumache

Lumache e lumaconi sono grandi amanti della birra. Sì, hai letto bene! L’odore di lievito le attrae irresistibilmente e per questo esistono delle trappole per catturarle usando questa bibita.

Sono costituita da un contenitore che deve essere interrato a rasoterra e da una copertura che evita si riempia di acqua piovana. Tra il contenitore e la copertura rimane uno spazio della misura giusta per permettere alla lumaca di entrare e affogare (o ubriacarsi) con la birra. Un paio di centimetri della bibita sono più che sufficienti per ottenere una trappola ecologica, efficace e priva di sostanze chimiche.

Puoi anche combinare i due metodi: utilizzando una trappola con birra coperta da una tegola, ad esempio. Scegli la sua posizione tenendo conto delle loro preferenze e nascondigli durante il giorno.

Come controllare le invasioni di lumache e lumaconi

Lumache e lumaconi possono diventare un problema molto serio in un giardino o un orto di grandi dimensioni. In tal caso, è consigliabile utilizzare un prodotto lumachicida, specificamente progettato per combatterli e tenerli alla larga da fragole, lattuga o altre piante di cui sono ghiotti.

Questi prodotti, in forma granulare, vanno sparsi intorno alle piante da proteggere o creando una linea come cordone di protezione.

Sono un potente attrattivo per lumache e limacce, che dopo averlo ingerito finiranno per morire. Non si tratta di un veleno fulminante quindi non troveremo lumache morte sui granuli, sono necessari un paio di giorni per permettere al prodotto di compiere la sua funzione e notare i risultati.

Il momento migliore per applicare il prodotto è dopo la pioggia o un’irrigazione generosa. È in quel momento che i molluschi lasciano i loro nascondigli per nutrirsi. I granuli si dissolveranno a poco a poco, sarà quindi necessario ripetere l’applicazione quando vediamo che sono scomparsi.

Su ManoMano troverete due tipi di lumachicida: quelli autorizzati in agricoltura biologica e formulati a base di fosfato ferrico, e quelli formulati con base metaldeide. Entrambi i tipi di prodotti sono efficaci e adatti per l’uso domestico. La differenza? Se pensate di utilizzarlo in un giardino in cui giocano i vostri figli o animali domestici, con quello ecologico sarete più tranquilli. Non ha un periodo di sicurezza (potete raccogliere qualsiasi cosa dall’orto dopo averlo utilizzato), non influenza la fauna ausiliaria e non è tossico per gli animali domestici. Vi raccomandiamo di controllare attentamente le istruzioni d’uso di qualsiasi prodotto prima di applicarlo.

Speriamo questi consigli vi siano utili per poter godere di piante sane e senza predatori bavosi. Avete già utilizzato alcuni di questi metodi? Ci piacerebbe leggere le vostre esperienze nei commenti.



Laisser un commentaire