Categoria

Consigli

Categoria

I rovi, il cui nome deriva dal nome scientifico «Rubus», possono essere di diverse varietà, di cui more e lamponi sono le più comuni. In questo articolo vedremo tutti i tipi, incluso quelli che proliferano ad alta velocità, ma seguendo i nostri consigli sarai in grado di gestire rovi e arbusti, salvando il tuo giardino dall’invasione. Se in precedenza hai piantato un arbusto della famiglia «Rubus» nel tuo giardino, potresti aver già notato che sono praticamente indistruttibili. A chi non è capitato di piantare una pianta di lamponi e rendersi conto poi troppo tardi che la pianta ha preso possesso del giardino? Si tratta di piante che richiedono pochissime cure e si adattano a qualsiasi tipo di terreno, per quanto povero possa essere. Si sviluppano ad inizio stagione e crescono indisturbate fino alla fine di ottobre. Alla base dei rovi: un ecosistema completo È necessario preservare la fauna e la…

Più comunemente note come ‘fiore di cera’, le piante di Hoya sono rampicanti che possono essere coltivate come piante da interni e hanno una fioritura molto profumata. Sapevi che esiste una varietà che profuma di cioccolato? Aggiungile alla tua collezione di piante da interno, segui i consigli di questa guida su come prendersi cura della Hoya. Come coltivare la Hoya Sebbene esista un buon numero di varietà di Hoya, le loro esigenze di base in termini di luce, substrato, irrigazione e fertilizzante risultano molto simili. Di seguito le vedremo in dettaglio e troverai alcuni suggerimenti basati sulla mia esperienza personale che potrebbero esserti utili. Le foglie nuove della Hoya sono solitamente abbastanza scure. Crescendo, cambieranno colore. Luce La Hoya cresce bene in luoghi molto luminosi, di preferenza senza sole diretto. Per questo motivo sono abitualmente coltivate come piante da appartamento. Nelle zone calde, si adattano bene alla coltivazione in esterni,…

Oggi voglio proporre un esercizio che mi sembra molto interessante per saperne di più sul giardinaggio: abbinare piante da interno in un unico vaso o contenitore. Che sia per ottenere una composizione decorativa o per sfruttare il fatto che in alcuni vasi troviamo più di una pianta, sarà anche l’occasione per imparare qualcosa di più su di loro. Consigli per abbinare piante da interno Penso che combinare diverse piante in uno stesso vaso o fioriera sia qualcosa che prima o poi facciamo tutti. In modo più o meno cosciente, arriva sempre il momento in cui ci chiediamo se è possibile aggiungere un’altra pianta nello stesso contenitore. Personalmente, credo che la creazione di abbinamenti con piante diverse ci permetta di imparare molto su di loro. Ed è per questo motivo che ti incoraggio a sperimentare con le piante. Non solo imparerai a conoscerle, ma perderai anche la paura di manipolarle e…

Sono piante che si adattano perfettamente a luoghi luminosi senza sole diretto, per questo diverse varietà di orchidee per appartamento sono perfette per decorare la tua casa. Nonostante abbiamo già parlato di come prendersi cure delle orchidee in un altro articolo, oggi vogliamo invece concentrarci sulle varietà più comuni di orchidee e sui suggerimenti per farle durare a lungo. Prendersi cura delle orchidee Phalaenopsis La fioritura della Phalaenopsis è molto lunga, ideale quindi per decorare casa. La Phalaenopsis è una delle varietà di orchidee per appartamento più conosciute e apprezzate. Forse per la la lunga durata delle sue fioriture (tra 2 e 5 mesi) o per la facilità di coltivazione. Luce Preferisce una posizione luminosa senza ricevere il sole direttamente sulle foglie. Non sono molto esigenti in termini di luce, quindi se hai altre piante e spazio limitato, puoi decidere di dare la priorità ad altre piante. Temperatura Come per…

Molte piante si convertono in tendenze sui social network e le vendite di quelle più instagrammabili decollano. Siamo consapevoli dei bisogni di cura delle piante da interno che abbiamo in casa oppure ci lasciamo trascinare dalla loro estetica senza dare importanza alle loro necessità? I social network sono diventati un’importante vetrina per le piante da interni. Al vederle su Instagram o Pinterest, diventano spesso preda di acquisti d’impulso. Scopriamo insieme come evitare alcuni degli errori più comuni nella cura delle piante da interno, per poterne godere il più a lungo possibile. Cosa fare quando la pianta arriva a casa Come prima cosa, consigliamo di cercare informazioni sulla pianta, a partire dal suo nome scientifico e segnarlo per futura referenza. Dovremo in secondo luogo prendere alcune decisioni che risultano di importanza vitale in questo momento, in quanto la pianta deve acclimatarsi in quella che sarà la sua dimora finale. Osservare la pianta…