Categoria

Consigli

Categoria

In giardinaggio, quando vediamo che il colore delle foglie delle piante cambia a marrone identifichiamo questo come un indizio di necessità d’acqua e le annaffiamo. Facciamo bene? Non sempre. Oggi vedremo come identificare e trattare l’ingiallimento delle conifere. La Fitoftora (o Phytophthora) è uno dei funghi più diffusi nelle siepi, nelle conifere e nei prati. Di solito si verifica quando si presentano due condizioni: irrigazione eccessiva e temperature elevate. Il fatto che la pianta sia debole, alimentata male o in un terreno molto compatto non fa altro che peggiorare il problema. I sintomi solitamente sono l’essiccazione dei rami che progredisce progressivamente, iniziando dalla base e salendo poco a poco. Nel prato appaiono macchie giallastre, che finiscono per seccarsi e allargarsi con il tempo. In realtà, questo fungo inizia attaccando le radici che assorbono l’acqua e le sostanze nutritive dal terreno. Nonostante annaffiamo, non riescono ad alimentare la pianta e, per…

Chiunque abbia sofferto della presenza della cocciniglia sulle sue piante sarà d’accordo nel confermare che è uno dei parassiti più fastidiosi da eliminare. Per questo motivo, approfittando dell’inverno, condividiamo alcuni trucchi per evitare la cocciniglia in previsione della primavera. Cos’è la cocciniglia? La cocciniglia è un insetto che si nutre della linfa delle piante. Esistono molte varietà catalogate, però le più comuni in orti e giardini presentano due caratteristiche che le differenziano: alcune hanno un guscio più o meno duro, che dà loro l’aspetto di una patella. Si posizionano su foglie e gambi e si comportano come dei veri vampiri parassiti, succhiando la linfa.altre sono morbide, con un corpo dalla consistenza appiccicosa, cotonosa, o con piccoli canali (tipo delle strisce) che corrono dall’alto verso il basso. Si comportano nello stesso modo, ma sono relativamente più facili da eliminare non avendo una corazza. Le avrai viste in rami di alberi, steli,…

Analizziamo insieme quali sono i segreti per prendersi cura delle piante grasse in modo da poterle apprezzare per molto, molto tempo. Basta dare un’occhiata ai social network per rendersi conto che le piante grasse vanno di moda. Appaiono in immagini di ogni genere come parte della decorazione di uffici, salotti, ingressi, cucine e balconi. Sono facili da coltivare, si adattano a luoghi diversi e sono ideali per chi ha problemi di spazio. Le piante grasse in botanica È probabile che alcune piante grasse facciano già parte della nostra vita: ad esempio i cactus, l’aloe vera e la portulaca. Queste piante possono darci un indizio importante su uno dei loro requisiti di base: sono piante che richiedono un tipo di irrigazione moderata. Ciò è dovuto alle condizioni di aridità e secchezza delle loro zone di origine e al modo in cui le foglie di queste piante sono cambiate: il poter immagazzinare…

Ti stai chiedendo come scegliere una serra? Ecco come fare! Una serra è una struttura che protegge le piante dal freddo e dal vento e che, allo stesso tempo, consente il passaggio dei raggi solari. Si può utilizzare per la coltivazione a terra, per proteggere le piante dalle intemperie o per avanzare alcune colture che potranno svilupparsi grazie alla sua protezione. Ho davvero bisogno di una serra? Credo sinceramente che l’esperienza avuta con le tue piante negli scorsi inverni possa esserti d’aiuto per rispondere a questa domanda. Se sei rimasto con la voglia di coltivare alcune verdure perché faceva troppo freddo, o se ti sono morte alcune piante a causa delle temperature troppo rigide, la risposta è sì. Una serra ti permetterà non solo di proteggere le tue piante dal freddo, ma anche da neve, grandine, pioggia persistente e persino avanzare alcune colture grazie alle temperature più elevate che si…

Vuoi scoprire come curare le malattie delle piante? Sei nel posto giusto! I prodotti fitosanitari sono quelli che servono per prevenire e curare le malattie delle piante. Sappiamo che è un tema che preoccupa molti, per questo vogliamo darvi alcuni suggerimenti per il loro utilizzo. Quale problema hanno le tue piante? Per sapere che prodotto scegliere, come prima cosa dobbiamo identificare il loro problema. Questi sono i più comuni: Insetti – Mordono o bucano foglie, steli e frutti, possono causare gravi danni fino addirittura la morte della pianta. Solitamente si nascondono sul lato inferiore delle foglie, quindi si possono individuare abbastanza facilmente. Per eliminare o prevenire la loro apparizione, è necessario un insetticida. Funghi – Crescono sulle piante, dalle quali traggono il nutrimento. Il primo indizio della loro comparsa sono macchie e decolorazioni di foglie e steli. Per trattarli, avrai bisogno di un fungicida. Mancanza o eccesso di nutrienti –…