Categoria

Fai da Te

Categoria

Sarà capitato anche a voi di avere in casa qualche oggetto che vi è stato regalato, ma che per uno motivo o per l’altro non avete mai utilizzato. Spesso questi oggetti finiscono chiusi in armadi e credenze e ci si dimentica della loro esistenza. Ho sempre pensato invece che ogni oggetto possa trovare un nuovo utilizzo, magari completamente differente da quello per cui è nato. Non è forse meglio trovare una funzione alternativa ad un oggetto piuttosto che non utilizzarlo proprio? Ebbene seguendo questo principio ho voluto trasformare un vassoio in legno, praticamente nuovo, che tenevo da mesi chiuso in un armadio, e realizzare un portaspezie da esporre nella mia cucina migliorando anche l’organizzazione del mio piano di lavoro. Occorrente: vassoio di legnorighellolistelli di legnomatita da disegnoseghettonastro cartacolore acrilicocolla a presa rapidagancetti per quadrivasetti di vetro con tappoetichette Procedimento: Step 1: misure Per prima cosa prendete con attenzione le misure…

Un mobile isola in cucina è un grande aiuto, risulta sia funzionale che decorativo: fornisce infatti uno spazio extra per la preparazione degli alimenti e per mangiare. Con questo tutorial vedremo insieme come realizzare un’isola da cucina su misura in modo da poterla adattare perfettamente alle tue necessità. L’isola da cucina è il luogo perfetto per i pranzi veloci. Oltre a essere una superficie di lavoro complementare, può incorporare anche elettrodomestici, come il piano cottura, e disporre di un’area di stoccaggio per alimenti e accessori. Si trovano in genere posizionate al centro della cucina, in alcune occasioni vengono utilizzate come elemento di separazione tra la cucina e il soggiorno nel caso di ambienti open space. Le sue misure dovrebbero essere proporzionali a quelle della cucina, è poi molto importante che venga rispettata una distanza di circa 80 /90 cm tra l’isola e i mobili o la parete più vicina. Se…

Quella di colorare le uova (quelle classiche di gallina) in occasione della Pasqua è senza dubbio una delle tradizioni più amate da grandi e bambini. Chi non ricorda i lunghi pomeriggi passati tra tempere e colori di ogni tipo a cerare fiori, animali e disegni astratti, sul guscio delle uova che i nostri genitori svuotavano con attenzione per permetterci di divertirci un po’. ll risultato che poteva uscirne allora, era in alcuni casi anche poco gradevole (era pur sempre il lavoro di un bambino), ma forse ancora non sapete che con qualche piccolo trucchetto creativo possiamo ottenere delle uova colorate esteticamente bellissime, perfette per creare centrotavola o decori pasquali di ogni genere, anche ora che siamo adulti! In questo articolo in particolare vorrei raccontarvi come colorarle in modo completamente naturale e quindi con la possibilità di decorare anche delle uova sode da mangiare durante il pranzo di Pasqua! Andiamo a…

Vuoi delimitare il perimetro di un orto o di un’area giochi per bambini senza però sacrificare l’estetica del giardino? Costruire una staccionata è la soluzione! In questo articolo ti mostreremo passo dopo passo come costruire una staccionata con bancali in legno.Facile, economica e funzionale! Materiale per costruire una staccionata con bancali Per realizzare la tua staccionata con bancali in legno, ti occorreranno: legno dei palletviti in acciaio inox Ø5 30 cmcarta abrasiva una matitauna rigaun metro a nastrouna calcolatrice (a meno che non sei un genio in matematica) e i seguenti attrezzi: un seghetto alternativoun avvitatore Come realizzare una staccionata con bancali? Per costruire questa recinzione utilizziamo il legno dei pallet. Idea perfetta: potrai recuperare i pallet gratuitamente nelle aree parcheggio delle zone commerciali o nei pressi dei cantieri, e smontarli per ottenere il legno. Trucchetto per risparmiare tempo In questo caso noi abbiamo preso i pallet da 120 cm…

Chi non ha mai desiderato produrre il miele? Chi non ha mai sognato avere un alveare in casa? Proteggere le api e al contempo produrre il miele autonomamente è possibile. Tuttavia, occorre tenere a mente alcuni precauzioni prima di lanciarsi in questa impresa. Anzitutto dovrai seguire gli adempimenti burocratici indicati dalla tua regione, questa fase non ti porterà via più di due minuti ed è essenziale per il censimento degli apicoltori. In rete troverai tantissimi tutorial, ma non dimenticare che è importante seguire una formazione per gestire al meglio le tue future vicine. Informati presso un ente di formazione oppure confrontati con gli apicoltori professionisti o alle prime armi con esperienza in questo settore. In questo articolo ti forniremo alcuni consigli di base necessari prima di iniziare questa attività. Qui troverai le informazioni essenziali, dalla scelta dell’arnia alla produzione del tuo miele. Segui questa guida. L’apicoltore di successo si riconosce…