Category

Fai da Te

Category

Il Natale è già passato. Sono stati dei giorni pieni di risate, cibo e tanti regali! Il tutto condito da una grande dose di famiglia e amici! Ed ora cosa ci è rimasto in ricordo di questo Natale? Qualche foto, un po’ di chili in più, tante carte regalo, l’albero e tanti giochi. L’équipe di ManoMano vuole darti qualche consiglio su come riciclare ciò che è rimasto del Natale. Ricorda che tutto può avere una seconda vita! Riciclare dopo Natale: cominciamo! Carta da regalo Tutti amano scartare i regali, dai più grandi ai più piccoli. La curiosità, la gioia, lo stupore: tutto racchiuso in un semplice pacchettino. « Chissà se Babbo Natale mi ha portato proprio quello che ho chiesto nella letterina! »… è proprio questo che ci chiediamo mentre stiamo per aprire il pacchetto misterioso. Dopo Natale, dopo tanti pacchetti scartati, ci si ritrova sommersi da carta da regalo. E cosa…

Cioccolata calda, divano, coperta e fuoco del camino: questi sono i piccoli piacere dell’inverno. Ma, domanda da 1000 punti… prima dell’inizio della stagione invernale, hai controllato le condizioni del tuo camino? Lo sapevi che una buona manutenzione del camino riduce di molto il rischio di incendio? Non giocare con il fuoco… Segui i consigli di ManoMano per la tua sicurezza e quella della tua famiglia. Passo 1: controlla la valvola tagliafuoco Questa valvola controlla il flusso di aria che passa attraverso il camino. Normalmente si trova all’interno del condotto. Bisogna verificare che si apra e si chiuda facilmente. Con questo primo passo ti puoi assicurare che il fumo venga ben aspirato dalla canna fumaria. Passo 2: apri il vetro davanti il camino Dovrai effettuare questo passaggio solo se hai un camino con davanti un vetro tagliafuoco. In questo caso, ti consigliamo di aprire questo vetro almeno una mezz’ora al giorno per assicurare una corretta ventilazione. Una buona ventilazione è necessaria per…

Che cos’è la COP21? Dal 30 Novembre all’11 Dicembre 2015, Parigi ospita la ventunesima Conferenza delle Parti (COP21), organizzata dalla Convenzione Quadro delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici (Unfccc).La Unfccc è un trattato prodotto durante la Conferenza di Rio de Janeiro nel 1992, ma entrato in vigore nel 1994, che invita i paesi firmatari ad assumersi le responsabilità legate ai cambiamenti climatici. Ogni anno, dal 1995, i 195 paesi facenti parte dell’Unfccc, si riuniscono per discutere degli obiettivi raggiunti per il clima e delle nuove misure da adottare per ridurre le emissioni di gas serra. Il famoso protocollo di Kyoto fu adottato durante la COP3, nel quale diverse economie mondiali si impegnarono a ridurre le emissioni tra il 6% e l’8% rispetto al 1990 nel periodo 2008/2012. Perchè si parla tanto di COP21? In questi giorni si parla molto di COP21 poiché da questo incontro ci si aspetta l’adozione di un…

Non c’è niente di più facile che aprire il rubinetto per avere l’acqua! Nonostante questa facilità nel procurarsi l’acqua, la terra non ne dispone di una quantità infinita. Oggi 1 persona su 3, non ha accesso all’acqua potabile. Una situazione grave a cui spesso non pensiamo! Questo signfica che tutti dobbiamo impegnarci per poter dare ad ogni persona su questa terra la stessa possibilità di accedere all’acqua, una vera e propria risorsa vitale! Ma sapete che ognuno di noi può fare qualcosa per aiutare in piccolo l’umanità? Noi di ManoMano vogliamo darvi qualche consiglio per risparmiare quotidianamente l’acqua, risorsa LIMITATA del nostro pianeta. E siamo sicuri che questi consigli vi piaceranno ancora di più quando scoprirete che vi faranno anche risparmiare un bel po’… Consigli pratici per non sprecare l’acqua Bagno Avete mai sentito parlare di economizzatori di flusso per rubinetti? Questo semplice accessorio permette di ridurre il consumo di acqua del…

Il Natale si sta avvicinando. Freddo, luci colorate, dolci, ghirlande, regali, feste, profumo di cannella… il Natale sembra lo stesso ogni anno, e forse è proprio questo che lo rende sempre così speciale. I più piccoli (e non solo) non vedono l’ora che inizi il mese di Dicembre per poter cominciare ad aprire le caselle del calendario dell’Avvento! Cioccolatini, caramelle, regalini… non importa cosa si trova nel calendario, l’importante è l’effetto sorpresa! Non c’è niente di più bello che svegliarsi con il sorriso e cominciare al meglio la giornata! Da dove nasce il calendario dell’Avvento? Il calendario dell’Avvento è il modo perfetto per fare il conto alla rovescia al giorno di Natale! Ogni giorno si apre una casellina e si trova un cioccolatino o una caramella, per aspettare con « dolcezza » il Natale. Ma da dove nasce questa tradizione? Questa tradizione è nata in Germania. Alla fine del XIX secolo le famiglie tedesche…