Condividi:

Le borse di paglia che spopolano nell’ultimo periodo, sono diventate un vero trend dell’estate, in città come al mare. Se ne possono acquistare di tantissime forme e dimensioni e sono adatte per tutte le età. Forse però, non sapete che non sempre è necessario spendere per averne una. E’ infatti possibile realizzarla anche a partire da materiali che definirei “inaspettati”…delle tovagliette da colazione!

Tovagliette di paglia

Andiamo a vedere come!

Occorrente:

  • tovagliette da colazione (in paglia, o simil paglia)
  • scampoli di stoffa
  • vecchie tovagliette in plastica
  • ago e filo da pesca trasparente
  • corda
  • macchina da cucire

Procedimento:

Step 1- Taglio

Iniziate ritagliando una striscia di stoffa. Per darvi qualche indicazione in più, considerate che per una tovaglietta 35 cm x 45 cm avrete bisogno di una striscia di stoffa larga 22 cm e lunga 120 cm. Basandovi su queste misure potrete fare la proporzione in base alla grandezza delle vostre tovagliette.

Taglio della stoffa
Tagliare una striscia di stoffa lunga 120 cm e larga 22 cm

Step 2- Cuciture

Ottenuta la vostra striscia di stoffa, andrà cucita preferibilmente a macchina (sia per fare prima, ma anche per avere un risultato finale più robusto). La striscia di stoffa va cucita unendo insieme i due lati più lunghi (ovvero quelli da 120 cm) tenendo la stoffa al rovescio.

Cucitura a macchina della striscia di stoffa
Fermare con gli spilli e cucire a macchina la striscia di stoffa fino ad ottenere una sacca

Dovreste ottenere una sorta di sacca lunga e molto stretta. A questo punto potete rigirarla su se stessa, portando il lato “bello” della stoffa all’esterno e la cucitura all’interno.

Rivoltare la sacca di stoffa
Rivoltare la sacca di stoffa

Step 3- Rinforzi

Prendete ora delle tovagliette in plastica, anche vecchie e rovinate,  usate e sgualcite. Su questa base di plastica disegnate e ritagliate delle striscie larghe 8 cm (sempre in riferimento alle misure date prima) e lunghe quanto i due lati corti e quello lungo della tovaglietta.

Ritagliare le tovagliette in plastica
Disegnare e ritagliare delle strisce di tovagliette di plastica

Questi ritagli di tovagliette di plastica vanno inseriti all’interno della sacca di stoffa lunga e stretta creata in precedenza. Per impedirne la fuoriuscita e tenerli fermi nella posizione che avete scelto, basterà qualche cucitura. Infine chiudete le due estremità, inserendo all’interno la stoffa in eccesso e cucendo anche in questo caso.

Inserimento della striscia di plastica nella sacca di stoffa
Inserire le strisce di tovagliette di plastica nella sacca di stoffa e cucire le estremità in modo da impedirne la fuoriuscita

Step 4 – Mettiamo insieme i pezzi

A questo punto avrete le due facce della vostra borsa (le due tovagliette) e la parte in mezzo, lo spessore (la stoffa rinforzata appena creata). Per unire tutto insieme la soluzione migliore è quella di utilizzare del filo da pesca trasparente. Invisibile e resistentissimo questo filo vi permetterà di “montare” la borsa con punti forti e sicuri. Non preoccupatevi se cucire non è il vostro forte; il filo da pesca, essendo trasparente, non si vedrà ed anche una cucitura un po’ maldestra vi garantirà comunque un ottimo risultato finale.

Unire le tovagliette di paglia alla striscia di stoffa
Unire le tovagliette di paglia alla striscia di stoffa utilizzando del filo da pesca trasparente

Step 5 – Manici

Realizzata la base della borsa procedete con la realizzazione dei manici. E’ sufficiente acquistare della corda in un negozio di fai da te e bricolage e tagliarla della misura che ritenete migliore per i manici della vostra borsa. Un volta tagliata, per impedire che si “disfi” potete fermarla con qualche giro di filo di cotone che va a creare una specie di chiusura.

Preparazione dei manici
Ricavare dei manici dalla corda bloccandone la sfilacciatura con del filo di cotone

Dopodichè, fissate i manici nell’interno della borsa, con il filo trasparente già utilizzato in precedenza. Assicuratevi di fissarli bene per non rischiare di perdere i manici con l’utilizzo della borsa; sarebbe un’esperienza poco piacevole!

Fissaggio dei manici alla borsa
Fissare i manici alla borsa bloccandoli con il filo da pesca

Step 6 – Dettagli e decori

A questo punto non resta che decorare la borsa come preferite. Potete aggiungere delle tasche (grandi, piccole, dritte, storte) da cucire, anche in questo caso, con il filo trasparente.

Aggiunta di piccoli decori e tasche alla borsa
Aggiungere tasche e piccoli decori alla borsa

Oppure piccoli decori (come un disegno di corda), delle nappine, o un piccolo portachiavi super colorato per rendere le borse di paglia ancora più estive!

Borsa di paglia

E il bello è che con la stessa tecnica potete realizzare svariati tipi di borse di paglia, di tante forme e dimensioni. Ad esempio questo simpatico zainetto creato a partire da tovagliette rotonde, perfetto non solo per la spiaggia, ma anche per gite ed escursioni.

Zainetto di paglia

Oppure questa bellissima sacca creata a partire da una tovaglietta rotonda intrecciata, utile per riporre gli  asciugamani bagnati del mare o i giochi da spiaggia dei più piccoli!

Sacca con fondo di paglia

Insomma le possibilità sono tantissime! Basta un pizzico di fantasia! Buon lavoro a chi vorrà provarci!

Tati’s Things

Cerchi altre idee e consigli per l’estate?

Come decorare il tuo balcone in estate

Condividi:
Tati's Things
Autore

Rispondi