Autore

Tati's Things

Browsing

Siete stufi dei soliti pacchi regalo? Vi piacerebbe realizzare qualche incarto particolare, ma ogni anno vi riducete ad incartare i regali di Natale sempre con le stesse anonime carte? Vorreste creare qualcosa di speciale ma non avete fantasia? Beh, allora questo è l’articolo che fa per voi! Infatti, con pochi semplici materiali e riciclando delle scatole del tè, è possibile dare vita ad incarti davvero originali e di grande effetto. I destinatari dei vostri pensierini ne resteranno colpiti, ve lo garantisco! Ma andiamo subito a vedere come realizzarli! Occorrente: scatole del tècarta kraft marrone e carta kraft biancaforbicicolla stickrighellomatita colla a caldospago e decori natalizi Procedimento: Step 1: aprire Per prima cosa, aprite con delicatezza la scatola del tè che avete messo da parte, e fate molta attenzione a non rovinarla nello staccare le linguette di cartone incollate. Aprire la scatola Aprire la scatola è fondamentale per dare vita ad…

Manca poco! Ancora un po’ di pazienza e tra qualche giorno tireremo fuori gli scatoloni di Natale dalle cantine, dalle soffitte e dai ripostigli. Le nostre case si riempiranno di colori, luci e decori di ogni sorta, portando quell’atmosfera tipica dei giorni di festa che tutto l’anno aspettiamo. Ma proprio là, in fondo a allo scatolone pieno di cose, ecco rispuntare quelle vecchie luci che ormai non utilizziamo più. Non abbiamo mai avuto il cuore di buttarle perché ancora funzionanti, ma al tempo stesso non le abbiamo più utilizzate perché un po’ fuori moda per forme e colori. Come riutilizzare delle vecchie luci di Natale Ebbene, forse non sapete che con un po’ di fantasia, anche delle vecchie luci antiquate possono avere una seconda vita, e in questo articolo vi racconterò proprio come poterle riutilizzare e trasformare completamente! Occorrente: un vecchio filo di luci a ledcarta crespa biancaforbicicolla stickbicchieri di…

Una buona pasta al tonno in famiglia, tutti si leccano i baffi e la scatoletta vuota finisce dritta nel bidone della spazzatura. Ora vi chiederete: “Beh, dove vuoi che la metta? Cosa dovrei farne di una scatoletta di tonno ormai vuota?”. Forse ancora non sapete che i barattoli di latta (come quelli del tonno) sono perfetti per moltissimi progetti creativi. E non sto pensando solo a lavoretti per bambini poco curati, a piccole creazioni puramente decorative o ad oggetti di dubbio gusto da spargere in giro per casa! Tutto il contrario. Da una latta di tonno si può ricavare un oggetto carino e al tempo stesso utile. Una sveglia ad esempio! Ed è anche molto più semplice di quel che credete. Perciò se l’idea vi piace andiamo subito a vedere come realizzarla! Occorrente: scatoletta di tonnocarta vetrometro da sartatrapano con piccole punte (o un piccolo chiodino)vernice spray bianca e argentoviti,…

Vi siete mai chiesti quanti flaconi di plastica finiscono nella spazzatura nel corso di un anno? Purtroppo, anche se nell’ultimo periodo ci stiamo sensibilizzando rispetto al problema dei rifiuti in plastica, ancora moltissimi detersivi, saponi, prodotti per il bagno o per la pulizia sono venduti all’interno di flaconi di plastica. Sicuramente utilizzarne il meno possibile sarebbe la cosa migliore da fare, ma consideriamo anche che i flaconi che utilizziamo non devono per forza di cose essere destinati alla spazzatura! Questi contenitori in plastica infatti sono perfetti per essere riutilizzati all’interno della nostra stessa casa. Basta qualche piccola modifica e un po’ di fantasia. Ora andiamo a vedere come trasformare tre differenti flaconi in tre nuovi oggetti per la nostra casa. Idea 1: trasformare i flaconi del balsamo Occorrente: contenitori del balsamovernice sprayspagocolla a caldobicchieri di plasticaforbicipiantine aromatiche o piantine grassemollette decorative in legno Procedimento: Il nostro obiettivo è quello di…

Arriva l’autunno ed è un po’ come se nell’aria trasportasse anche quella nuova voglia di arricchire le nostre case per renderle più calde, più accoglienti, più curate e decorate. Se è vero che non sempre è possibile fare grandi cambiamenti, è altrettanto vero che non serve poi molto per abbellire un po’ gli spazi che viviamo quotidianamente. Approfittate ad esempio di una passeggiata all’aria aperta, in un parco (se siete in città) o nei boschi (se siete più fortunati e vivete in una zona montana) e guardatevi attorno; le foglie, le castagne, i legnetti, i ricci…sono tutti elementi perfetti per portare in casa un po’ di autunno ad un costo veramente bassissimo. Perciò andiamo subito a vedere come mettere insieme questi piccoli doni della natura per decorare casa per l’autunno! Foglie sospese Occorrente: foglie dai colori autunnali (almeno una decina)forbiciferro da stiromollettine di legnopittura acrilica biancafilo di lucine (o semplice…