Autore

Tati's Things

Browsing

Chi non ha in casa almeno un vecchio sottopentola!? Uno di quelli antico di anni, parecchio rovinato, con parti che si staccano e i ricordi di bruciature e macchie di pranzi e cene in famiglia? Beh, forse non sapete che anche per un sottopentola così malridotto c’è ancora una possibilità di salvezza. Con pochi materiali e qualche semplice passaggio potrà tornare come nuovo, se non più bello! Non ci credete? Seguite questo articolo e scoprite come riutilizzare un vecchio sottopentola. Occorrente: vecchio sottopentola pannolenci o feltro (di vari colori)foglio di cartaforbiciago e filocolla a caldo Procedimento: Step 1: cerchi di panno chiaro Su un pezzo di pannolenci (o di feltro) riportate la sagoma del sottopentola ripassandone la circonferenza con una biro o con una matita. Nel disegnare il cerchio tenetevi un po’ più larghi rispetto alla misura del poggia pentole, aggiungendo almeno quattro millimetri, in modo da non avere problemi…

Vi siete mangiati tutte le patatine con la scusa delle feste ed ora vi ritrovate con qualche chilo in più ed una confezione vuota da buttare via? No, aspettate! Ci sono ancora un sacco di cose che potete fare con un tubo di patatine vuoto! Bastano una bella lavata e un pizzico di fantasia e anche un semplice barattolo destinato alla spazzatura può trasformarsi in un abatjour, perfetta per arredare casa con un tocco personale ed originale! Occorrente: tubo di patatine vuototrapanino con punta piccolavecchia abatjour (anche solo la base)cartoncinobastoncini per spiedinicolla stickcolla a presa rapidaforbicicolla a caldonastro adesivo Procedimento: Step 1: disegno puntinato Per prima cosa realizzate una texture puntinata che vi servirà da base per i passaggi successivi. Per realizzarla avete diverse possibilità. Io ho scelto di realizzare e stampare un disegno geometrico a PC formato da una serie di linee puntinate, ma lo stesso disegno lo potete…

San Valentino si avvicina e vorreste fare un piccolo regalo, anche simbolico, alla vostra dolce metà? Forse state pensando ad anelli, bracciali, collane, orecchini e…ma no tranquilli, non occorre! Spesso i regali più sentiti non sono i più costosi, ma quelli fatti con il cuore e con le mani! E allora perché non trasformare una vecchia latta del caffè, di quelle rovinate, inutilizzate e chiuse nella credenza della nonna, in un pensierino originale e personalizzato? Se l’idea vi piace, andiamo a vedere come realizzarla! Occorrente: vecchio barattolo di latta vernice (spray, acrilico, o chalk paint)texture, carta regalo o carta decorativamatitasquadrettacolla stickforbicispago e bottonicartoncino di recuperofoto, messaggi, ricordi Procedimento: Step 1: lavaggio Se la vostra latta è vecchia e rovinata sicuramente avrà bisogno di un bel lavaggio intensivo. Riutilizzare una vecchia latta del caffè – Lavare accuratamente la vecchia latta del caffè Perciò armatevi di acqua e olio di gomito e…

Tra tutti i rifiuti che produciamo in cucina derivati da incarti, contenitori e confezioni varie, i vasetti di vetro sono forse tra gli oggetti più facilmente riutilizzabili in modo creativo. Ed è davvero un’ottima notizia, visto quanti ne finirebbero tra i rifiuti! Grandi, piccoli, di forma allungata o tondeggiante, oltre che tornare utili in cucina per confezionare deliziose marmellate, ottime conserve e per mettere via le verdure sott’olio, si possono facilmente trasformare in strumenti di organizzazione della nostra casa. Basta un pizzico di creatività e qualche buona idea. Riutilizzare i vasetti di vetro – Vasetti di vetro accumulati in cucina In questo articolo in particolare vedremo come trasformare dei vasetti degli omogeneizzati in un pratico ed elegante porta spezie! Occorrente: un vecchio tagliere in legno (o del legno da cui ricavarne uno)vasetti degli omogeneizzati con tappocolore acrilico o vernice sprayfogli di etichette da stampare Procedimento: Step 1: tagliere L’idea è…

Chi non ne ha almeno una decina in casa? I bastoncini per spiedini sono una di quelle cose che acquistiamo per un pasto particolare e poi teniamo per mesi nei cassetti della nostra cucina dimenticandoci persino della loro esistenza. Se andate a controllare sono sicura che ne troverete anche voi! Eppure i bastoncini per spiedini non sono utili solo ad arrotolare salsicce e comporre deliziosi spiedini per il barbecue. Essendo piccoli, snelli e ben rifiniti si prestano a tantissimi progetti creativi e, oggi in particolare, vorrei raccontarvi com’è possibile realizzare un calendario fai da te trasformandone alcuni! Occorrente: bastoncini per spiedinipiccole tenagliecolla a caldovernice bianca (spray, acrilico o tempera)cartoncinoforbicitexture o carta decorativacolla stickrilegatrice o bucatricespirale per rilegatura Procedimento: Step 1: progettazione La prima cosa da fare è scegliere la forma da dare al vostro calendario in modo da poterne costruire la struttura seguendo uno schema ben preciso. Qui di seguito…