Autore

Bricoydeco

Browsing

Se sei stanco di impilare pentole, padelle e casseruole, se non sai più come fare per far sì che prenderne una non significhi tirarle fuori tutte, ti conviene continuare a leggere. Oggi condividiamo un tutorial in cui ti mostriamo come organizzare gli interni dei mobili della cucina e realizzare una distribuzione ordinata e su misura per fare in modo che gli spazi siano molto più funzionali. L’ordine e l’organizzazione sono fondamentali in cucina, è importante avere sempre a portata di mano utensili e ingredienti. In effetti, una cattiva distribuzione interna di spazi e pensili può farci sprecare spazio in cucina, che risulta già molto spesso ridotto. Esistono accessori interni per mobili da cucina che facilitano la distribuzione interna, ma non sempre si adattano alle misure dei nostri mobili e, spesso, hanno prezzi elevati. Per questi motivi, in questo tutorial vogliamo condividere i suggerimenti e le idee base con le quali…

Ti piacerebbe realizzare una poltrona sospesa però non conosci la tecnica macramè? Con questo tutorial passo dopo passo potrai imparare a realizzare una poltrona sospesa con macramè o corda, senza dover usare nodi complicati. Adatta per interni o esterni, questa poltrona darà un tocco di originalità e personalità a qualsiasi angolo della tua casa. Le poltrone sospese non sono solo funzionali, ma anche molto decorative. Esistono in diversi materiali, come vimini, legno, plexiglas, ecc. e ti aiuteranno a dare un tocco naturale o più moderno in una stanza o in terrazzo. Si possono appendere al soffitto o a un supporto, essendo sospese, danno una maggiore sensazione di leggerezza rispetto alle poltrone tradizionali. Inoltre, occupando meno spazio rappresentano una valida alternativa all’amaca, possono essere posizionate ovunque. Con il nostro tutorial vogliamo mostrarti come realizzare una poltrona sospesa con macramè o corda. Non vogliamo intrappolarti con nodi complicati, avrai solo bisogno dei…

Se ti piace sfruttare il tuo giardino durante i mesi estivi, ecco l’idea che fa per te: costruire un barbecue fai da te in stile rustico. Questo progetto ti permetterà di organizzare pranzi e cene all’aperto con amici e familiari durante il periodo estivo e, allo stesso tempo, la struttura diventerà un elemento decorativo del tuo giardino. Pronto a metterti all’opera? Di che materiale ho bisogno? 40 mattoni pieni con misura 24 x 11 x 5,5 cm350 mattoni pieni con misura 24 x 11 x 7 cm per la canna fumaria85 mattoni refrattari con misura 22 x 10 x 4 cm4 sacchi da 40 kg di cemento4 profili metallici a U da 6mm 20 mm x 20mm x 1,5 m.6 gradini da 24 x 24 cm20 mattonelle con misura 20 x 20 cmVernice impermeabilizzanteUna piastra di cemento armato come basePietre per rivestire il barbecue6 mattoni forati con misura 80 x…

Ti è mai capitato di sentirti osservato mentre sei seduto in giardino o in terrazza? Tranquillo, non si tratta di nessuna minaccia, magari è solo un vicino curioso e che sta per attaccare bottone… Se ci tieni invece alla privacy e a mantenere lontano da occhi indiscreti i tuoi spazi, eccoti la soluzione: oggi ti proponiamo questo tutorial per realizzare un frangivista fai da te. Di che materiali hai bisogno? Listelli in legno 2×4, 4×4, 4×8TrapanoPannello grigliatoViti da 5 e 10 cmSquadraMazzuolaMetro a nastroTrivella manualeGhiaiaLivellaSecchio da 20 LTuboPalettaSecchi mediFioriGanci a SCemento Crea il tuo frangivista fai da te passo dopo passo 1. Organizza tutti i materiali per vedere come andranno assemblati. Posiziona il pannello grigliato sui listelli 2×4 e assicurati che i bordi corrispondano. 2. Fissa posizionando le viti da 5 cm nei bordi superiore e inferiore del pannello, lasciando spazi di circa 15 cm. 3. Posiziona i listelli da…

Trovare problemi a casa ad aspettarci al rientro delle vacanze è più facile di quanto non si pensi. Mobili deteriorati, piante sofferenti, cattivi odori o mancanza di spazio, per porre rimedio a queste situazioni eccoci pronti a condividere trucchi per prendere in mano la situazione e ripartire con il giusto spirito. Cattivi odori provenienti da tubi e umidità Può capitare di riaprire la porta dopo aver passato vari giorni fuori casa e sentire alcuni cattivi odori provenire principalmente dal bagno e dalla cucina. Il ristagno dell’acqua nel WC, la doccia o il lavello durante la vostra assenza, insieme al caldo, provocano questi cattivi odori, che provengono da tubi e sifoni. Per eliminarli in molti casi può essere sufficiente aprire il rubinetto e rimettere l’acqua in circolo. In alcune occasioni potrà essere invece necessario utilizzare prodotti di pulizia specifici per tubature, o rimedi casalinghi come il bicarbonato con acqua calda e…