Autore

Bricoydeco

Browsing

La Maranta e la Calathea sono piante che fanno parte della famiglia delle Marantaceae, caratterizzate dagli splendidi colori e motivi delle loro foglie. Vengono anche dette ‘piante della preghiera’ per il peculiare movimento notturno, quando si chiude raccogliendo tutte le foglie. È una pianta perenne che possiamo goderci durante tutto l’anno, vediamo subito in dettaglio come prendersi cura della Calathea. Come prendersi cura della Calathea Anche se alcune varietà di Calathea danno fiori, vengono coltivate principalmente per le loro foglie dai bellissimi disegni. C’è un segreto per coltivare con successo la calathea e la maranta: dare priorità alla loro posizione, preferiscono luoghi in cui ricevono molta luce, e mantenere un’alta umidità ambientale. Luce Nel blog di ManoMano abbiamo parlato in precedenza di altre piante da interno, solitamente indichiamo che hanno bisogno di molta luce senza sole diretto e, come detto, la stessa cosa vale anche per la maranta e la…

Hai bisogno di un letto pieghevole che occupi poco spazio quando non lo usi? Questo tutorial ti mostrerà come realizzare un letto pieghevole in legno che potrai anche sfruttare come panca. Avrai quindi un mobile salvaspazio con due funzioni, da scegliere a seconda delle tue necessità. Se ricevi la visita di familiari o amici che si fermano a dormire, un letto pieghevole è ciò che non può mancare nella tua casa. I letti occupano uno spazio considerevole e, se non si utilizzano spesso, rappresentano un ingombro in casa. Per questo motivo nel nostro tutorial vedrai come realizzare un letto pieghevole che occupa solo 94 cm di lunghezza e 25 di larghezza, quando non è aperto. Potrai inoltre sfruttarlo come panca o seduta quando non viene usato come letto. Attrezzi e materiali Sega da tavoloTroncatriceTrapano/avvitatoreLevigatriceGuida per fori3 pannelli in pino con misura 200 x 50 x 1,8 cm2 assi in abete…

I rovi, il cui nome deriva dal nome scientifico «Rubus», possono essere di diverse varietà, di cui more e lamponi sono le più comuni. In questo articolo vedremo tutti i tipi, incluso quelli che proliferano ad alta velocità, ma seguendo i nostri consigli sarai in grado di gestire rovi e arbusti, salvando il tuo giardino dall’invasione. Se in precedenza hai piantato un arbusto della famiglia «Rubus» nel tuo giardino, potresti aver già notato che sono praticamente indistruttibili. A chi non è capitato di piantare una pianta di lamponi e rendersi conto poi troppo tardi che la pianta ha preso possesso del giardino? Si tratta di piante che richiedono pochissime cure e si adattano a qualsiasi tipo di terreno, per quanto povero possa essere. Si sviluppano ad inizio stagione e crescono indisturbate fino alla fine di ottobre. Alla base dei rovi: un ecosistema completo È necessario preservare la fauna e la…

Più comunemente note come ‘fiore di cera’, le piante di Hoya sono rampicanti che possono essere coltivate come piante da interni e hanno una fioritura molto profumata. Sapevi che esiste una varietà che profuma di cioccolato? Aggiungile alla tua collezione di piante da interno, segui i consigli di questa guida su come prendersi cura della Hoya. Come coltivare la Hoya Sebbene esista un buon numero di varietà di Hoya, le loro esigenze di base in termini di luce, substrato, irrigazione e fertilizzante risultano molto simili. Di seguito le vedremo in dettaglio e troverai alcuni suggerimenti basati sulla mia esperienza personale che potrebbero esserti utili. Le foglie nuove della Hoya sono solitamente abbastanza scure. Crescendo, cambieranno colore. Luce La Hoya cresce bene in luoghi molto luminosi, di preferenza senza sole diretto. Per questo motivo sono abitualmente coltivate come piante da appartamento. Nelle zone calde, si adattano bene alla coltivazione in esterni,…

I mobili in legno laminato sono pratici ed economici, ma con il passare del tempo il colore può schiarirsi o possiamo stancarci della loro finitura in finto legno. Se desideri dar loro una nuova vita, non perderti questo tutorial su come dipingere il laminato e cambiare il colore dei tuoi mobili, potrai ottenere un risultato professionale. Attualmente, moltissimi mobili vengono realizzati con pannelli di truciolare o multistrato a media densità (DM o MDF). Questi tipi di pannelli sono formati da fibre di legno e resine sintetiche compresse. Inoltre, per fornire una finitura più attraente, priva di pori e resistente all’usura, vengono rivestiti con fogli di melammina o resine plastiche. Uno dei principali vantaggi dei mobili in laminato è che sono disponibili in molti disegni, trame e colori. Prova di questo ne sono i progetti come la postazione trucco e la mensola con cubi intrecciati che trovi nel nostro blog. Come…