Stai cercando una soluzione per appendere la giacca ma non ti piacciono i classici appendiabiti? O magari ne hai già uno, ma è piccolo per le tue necessità attuali?
Con questo progetto fai da te potrai realizzare un originale
appendiabiti da parete con assi di bancale.

Gli appendiabiti o attaccapanni da parete sono molto pratici: occupano poco spazio e aiutano a riporre a portata di mano la borsa, la giacca o ciò che preferisci. Tuttavia è spesso complicato trovare un appendiabiti che risulti originale. Per questo motivo ti proponiamo questo progetto per realizzare il tuo personale appendiabiti da parete con assi di bancale.

Questo attaccapanni è formato da una serie di ganci “nascosti” che lo rendono davvero originale!
A prima vista sembra un elemento di decoro per la parete, in realtà i suoi pezzi si possono muovere e convertire in tanti ganci. In questo modo potrai avere sempre a portata di mano i tuoi accessori quando stai per uscire di casa.

Attrezzi e materiali

Gli attrezzi e materiali di cui avrai bisogno per realizzare questo appendiabiti da parete utilizzando le assi di un bancale, sono:

Costo, durata e difficoltà

Se possiedi già gli attrezzi necessari, il costo approssimativo dei materiali è inferiore a 30 €.

Questo progetto di fai da te risulta idoneo per i principianti, visto che è più semplice di quanto possa sembrare a prima vista.

Per la sua realizzazione avrai bisogno di circa 6 ore, lo potrai quindi realizzare in una mattinata o in un pomeriggio. Il tempo dipende in gran parte dallo stato del bancale e del tempo necessario per far asciugare la vernice e la pittura che utilizzerai.

Come realizzare un appendiabiti da parete con un bancale passo dopo passo

Uno dei vantaggi di questo attaccapanni da parete è che non dovendo smontare il bancale si risparmia tempo per l’assemblaggio. Ecco i passaggi che dovrai seguire per realizzare il tuo appendiabiti: 

1 – Tagliare il bancale

Taglia le assi con il seghetto.
Le assi del bancale che utilizzeremo hanno una lunghezza di 16 cm, per questo motivo non sarà necessario smontare il bancale e inoltre e
viteremo anche di dover chiudere e riparare i fori lasciati dai chiodi.

Successivamente, con l’aiuto di una sega o seghetto, rendi uniforme la lunghezza delle assi ricavate.
Nel nostro caso, hanno tutte una lunghezza di 16 cm e 7 cm di larghezza, tranne le due che utilizzeremo per gli estremi che saranno invece larghe 9 cm.

Una volta preparate, taglia i due lati più corti con un angolo di 40º, dando quindi una forma a trapezio a tutte le assi meno le due con larghezza 9 cm e altre due da 7 cm.

Dopo aver seguito i passaggi anteriori, abbiamo ottenuto:

  • 2 assi con lunghezza 16 cm e 7 cm di larghezza con forma rettangolare
  • 25 assi con lunghezza 16 cm, 7 cm di larghezza e due angoli tagliati a 40º
  • 2 assi con lunghezza 16 cm e 9 cm di larghezza con forma rettangolare

2 – Levigare le assi

Leviga i pezzi con la levigatrice, per eliminare le imperfezioni e le eventuali macchie di umidità superficiali del bancale.

È importante utilizzare una mascherina durante la realizzazione di questo passaggio per evitare di inalare resti e funghi contenuti nel legno.

3 – Forare le assi

Una volta levigate, fora le assi del bancale.
Per farlo, segniamo un punto nel centro dell’asse a 2 cm di distanza dal lato che abbiamo tagliato ad angoloe , con una punta numero 6, realizza con il trapano il foro in cui dovrai introdurre l’asta in acciaio con diametro di 5 mm.

Un trucco per evitare che il legno si scheggi durante la trapanatura è applicare del nastro di carta per pittura sulla zona ed avere un’altra asse di legno sotto.

4 – Verniciare e pitturare

Successivamente vernicia e pittura tutti i pezzi.
Per creare un contrasto visivo, tutte le assi saranno verniciate con una vernice per il legno in color wengè, tranne cinque pezzi che pittureremo utilizzando la vernice spray metallizzata in color argento.

5 – Montare l’appendiabiti

Per l’ultimo passo monta l’appendiabiti da parete 5 semplici passaggi:

  1. Regola la misura dell’asta: per farlo dovrai tagliarla controllando che possa contenere tutte le assi che hai forato.
  2. Inserisci le assi cominciando con una rettangolare, poi tutte i pezzi trapezoidali e finisci con l’altra rettangolare.
  3. Avvita il listello in legno nella parte posteriore dell’appendiabiti ( oltre ad assicurare la struttura, servirà anche da fermo quando muoveremo le assi con forma trapezoidale).
  4. Fissa le assi che rifiniscono i lati (quelle con larghezza di 9 cm) utilizzando la colla per legno.
  5. Usa delle viti per fissare il tutto.

Dopo aver seguito tutti i passaggi, l’appendiabiti è pronto per essere appeso alla parete.
Colloca delle squadre ad angolo nel lato posteriore e fissale al muro con delle viti.

Nelle immagini successive puoi vedere il risultato finale.
La
combinazione della finitura rustica del bancale con i dettagli metallizzati lo rendono un appendiabiti molto originale. In più, tranne le due assi degli estremi, tutte le altre possono muoversi e potrai utilizzarle per appendere secondo le tue necessità una giacca, una borsetta, una sciarpa, ecc.

Che ne pensi di questo appendiabiti da parete fai da te realizzato con le assi di un bancale?
Se ti piacciono i mobili realizzati recuperando bancali non perdere anche:

 

Rispondi