Il blog del fai da te di ManoMano.it

Come costruire un pollaio con bancali passo dopo passo

Vuoi avere tutti i giorni uova fresche di galline felici? Questo tutorial passo dopo passo ti mostrerà come fare un pollaio con bancali. Le tue galline lo ameranno!

Ci vorranno circa otto ore di lavoro per realizzare questo progetto fai da te di media difficoltà. Senza dubbio, il vantaggio principale è che potrai avere uova fresche tutto l’anno con una spesa minima.

Attrezzi e materiali

Per creare questo pollaio con bancali, procurati questi attrezzi:

Avrai bisogno anche dei materiali di seguito indicati:

Il costo approssimativo dei materiali è di circa 50 €. Invece, le misure indicate sono orientative e dipenderanno anche dalla grandezza dei bancali.

Pollaio con bancali passo dopo passo

Per realizzare questo progetto avrai bisogno di 5 bancali: uno per la base e quattro per le pareti del pollaio. Ecco poi come procedere:

1º.- Levigare i bancali

Innanzitutto è necessario levigare la superficie dei bancali, visto che solitamente presentano molte imperfezioni. Non vogliamo certo che le nostre galline si riempiano di schegge.

Ti consigliamo di utilizzare una levigatrice elettrice con una grana media. In questo modo, in pochi minuti avrai levigato tutti i bancali.

2º.- Smontare i bancali

La fase successiva consiste in smontare la base di due dei bancali, saranno quelli che utilizzeremo per costruire le pareti laterali del pollaio. Per farlo, metti lo scalpello tra l’asse e lo spessore e colpiscilo con il martello. In questo modo riuscirai a introdurre lo scalpello per fare leva e separare i pezzi.

Poi, taglia la parte sporgente dei chiodi con l’aiuto della sega.

3º.- Montare la struttura del pollaio

La struttura del pollaio sarà formata da:

  • Un bancale che servirà da base o pavimento.
  • Due bancali non smontati da posizionare verticalmente (parte anteriore e posteriore).
  • I due bancali senza la base da collocare per il lungo (pareti laterali).

Dal momento che il tetto sarà spiovente, con il seghetto ritaglia due triangoli laterali per creare la pendenza. In seguito, entrambi i bancali saranno inchiodati alla base, come mostrato nelle immagini a continuazione:

Per montare il resto della struttura seguiremo le indicazioni seguenti:

  1. Fissare uno dei bancali orizzontalmente, le assi devono restare nel lato esterno del pollaio.
  2. Tagliare l’altro bancale nella seconda asse e fissarlo nel lato opposto. In questo modo, lasciamo uno spazio per la porta.
  3. Fissare una tavola sopra e sotto allo spazio della porta per posizionare le cerniere. Successivamente, avvita la parte inferiore del pannello di legno che fungerà da porta. In questo modo, la porta funzionerà anche come rampa di accesso al pollaio.
  4. Con il seghetto taglia varie assi della parte anteriore del pollaio, in modo da creare uno spazio in cui posizionare una scatola per raccogliere le uova.
  5. Per fare la scatola, utilizza i pannelli di MDF. Poi, fissala dall’interno con l’aiuto della chiodatrice.
  6. Infine, fissa i due pannelli di MDF più grandi all’asse per fare il tetto.

4º.- Pitturare il pollaio

Per pitturare il pollaio abbiamo combinato vari colori:

  • Abbiamo pitturato di azzurro le assicelle.
  • Per il tetto e le traverse esterne abbiamo scelto il rosso.
  • Abbiamo pitturato la porta di colore bianco. L’abbiamo poi decorata utilizzando la tecnica del decoupage con dei tovaglioli di carta.

5º.- Ultimi dettagli

Per finire, aggiungiamo quei piccoli dettagli che daranno un tocco personale al nostro pollaio, come la porta personalizzata. Inoltre, con i resti del legno abbiamo preparato un cartello e la protezione alla scatola esterna.

Una volta completati tutti i passaggi, ecco il risultato finale del nostro pollaio fatto con bancali.

La porta del pollaio non è solo decorativa, ma funziona anche come pratica rampa di accesso. Per questo, ti suggeriamo di posizionare alcuni listelli di legno in senso orizzontale, in modo che le galline non scivolino durante la salita.

Alcune raccomandazioni per realizzare il tuo pollaio fai da te

  • Anche se si tratta di un progetto di media difficoltà che si può realizzare da soli, potrebbe essere utile avere l’aiuto di qualcuno che regga i bancali durante l’assemblaggio della struttura del pollaio.
  • La base dei bancali che non sono state smontate serviranno da appoggio e rinforzo alla struttura del pollaio, oltre che per farci salire le galline.
  • Se il pollaio viene posizionato in una zona molto piovosa, vi raccomandiamo di sostituire il tetto in MDF con uno di placche ondulate in poliestere.
  • È possibile aumentare la grandezza del pollaio unendo più bancali.
  • Per facilitare la pulizia interna del pollaio, non abbiamo inchiodato il tetto. In questo modo si può smontare velocemente.

Come ti sembra questo pollaio di bancali? Pensi che le tue galline potranno viverci felicemente? Se vuoi scoprirlo adesso devi solo metterti all’opera!  

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: