Il blog del fai da te di ManoMano.it

Come realizzare un giardino verticale per interni

Vuoi dare un tocco di vitalità alle tue pareti?

Questo tutorial ti spiegherà passo passo come creare un giardino verticale per interni.  Dai un’atmosfera più naturale alla tua casa.

Materiale

Ecco gli attrezzi che ti serviranno per realizzare il tuo giardino verticale per interni:

Inoltre avrai bisogno dei seguenti materiali:

Le misure della fioriera dipenderanno dalla dimensione e dalla quantità di piante che vuoi piantare.

Costo, tempi e difficoltà

Il costo approssimativo dei materiali è inferiore a 50€.

Per la realizzazione del progetto ti servirà meno di un giorno.

Anche se non sei esperto di fai da te, questo progetto è facile da realizzare! Basta solo un po’ di impegno.

Procedimento:

Questo giardino verticale per interni è stato progettato in modo tale da poter essere innaffiato senza doverlo staccare dalla parete.

Per ottenere questo risultato, è stata collocata una vaschetta nella parte inferiore per raccogliere l’acqua in eccesso o residua. Qui di seguito troverai descritti i passaggi che sono stati seguiti per la sua realizzazione.

1- Crea la cornice interna con i listelli

Taglia i listelli di legno  in base alla grandezza che più preferisci. Bisogna tenere in considerazione che l’apertura del riquadro deve essere leggermente inferiore alla vaschetta in cui verranno poste le piante.

Successivamente, unisci i listelli con la colla per il legno e rinforzali con delle squadre di fissaggio.

Segui questo trucco ed eviterai che la colla si accumuli una volta seccata:

  1. Applica la colla nella giuntura tra le due assi
  2. Togli la parte in eccesso con una salviettina umida per neonati
  3. Colloca il nastro adesivo di carta per esercitare pressione.

2- Crea la struttura esterna con i listelli

Questo passaggio consiste nel creare la struttura esterna del giardino verticale con i listelli di legno. Per realizzarla, taglia con una dima 8 listelli della stessa misura e altri 8 più piccoli.

Unisci i listelli di due in due, seguendo la stessa procedura utilizzata per incollare la cornice interna. Quando, dopo circa un’ora la colla si sarà asciugata, fai aderire i listelli più grandi ai lati della cornice interna.

In questo modo si creerà una sorta di riquadro obliquo esterno.

Unisci i listelli più piccoli, come se creassero un “ponte” tra i listelli grandi.

3- Realizza il contenitore per il terriccio

Per realizzare il contenitore per il terriccio segui i seguenti passaggi:

  1. Fissa un’asse ad ogni lato della cornice con l’aiuto di alcune squadre di fissaggio.
  2. Con la graffatrice fissa la zanzariera per sostenere il terriccio quando la cornice verrà collocata in posizione verticale.
  3. Fissa un’asse nella parte inferiore. Questa servirà per posizionare la vaschetta per il recupero dell’acqua in eccesso utilizzata per innaffiare.
  4. Per ultimo fissa il fondo.

4- Dipingi la struttura

Dipingi l’intera struttura di legno con una vernice nera. Inoltre, per ottenere un effetto vintage, abbiamo dato un tocco argentato con la tecnica del pennello secco.

5- Inserisci le piante e appendi il giardino verticale alla parete

Una volta che la pittura si è seccata, riempi il contenitore sul fondo con un po’ di terriccio. In seguito, con un taglierino o con delle forbici, taglia la zanzariera dello spessore necessario per riuscire ad introdurre le radici della pianta.

A questo punto, appendi la struttura alla parete in modo che l’apertura del contenitore sia situata nella parte superiore per facilitarne l’innaffiatura. A questo punto inserisci sul lato la vaschetta per poter raccogliere l’acqua in eccesso.

Un giardino verticale per interni è un’ottima soluzione per  avere delle piante anche se non hai una terrazza o un balcone.

Sei pronto a realizzare il tuo?

Autore: Mª Luz Santander

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: